Carlo Verdone, quella sofferenza taciuta: “È stato drammatico”

A Domenica In, Carlo Verdone è tornato a parlare del problema di salute che ha avuto per oltre sette anni e delle conseguenze che ne sono derivate.

Carlo Verdone dipendenza anche salute
Carlo Verdone – Fonte: Screenshot

La vita di un personaggio del mondo dello spettacolo, nonostante i soldi e la fama, non è tutta rose e fiori, i problemi infatti arrivano per chiunque. La salute per esempio, è un terreno su cui non ci sono distinzioni e parecchi vip infatti si sono trovati ad affrontare sofferenze anche grandi che hanno deciso di condividere con i propri fan.

Altri invece hanno scelto di non parlarne affatto, oppure di raccontare l’esperienza una volta che il loro percorso di guarigione è terminato. L’attore e regista Carlo Verdone per esempio, ha parlato solo recentemente di un problema di salute che ha avuto e che ha cambiato completamente la sua vita, creandogli anche una grave dipendenza.

Verdone ha raccontato questo pessimo momento della propria vita ormai lasciato alla spalle nel programma di Mara Venier, Domenica In. Vediamo cosa ha detto.

LEGGI ANCHE >> Alex Belli, incontro inaspettato: “Ha preso il posto di Delia”

Il dolore e la dipendenza

Carlo Verdone dipendenza anche salute
Carlo Verdone – Fonte: Instagram

Per molti anni Carlo Verdone ha sofferto in silenzio di un grande dolore fisico, senza mai farne parola pubblicamente. L’attore infatti ha avuto una grave forma di artrosi alle anche che ha portato addirittura alla totale scomparsa della cartilagine; Carlo era arrivato al punto di non riuscire a camminare anche per pochi metri senza provare un dolore atroce. L’intervento miracoloso che gli ha permesso di tornare a godersi è arrivato nel settembre 2020 e l’attore lo ha condiviso sui social.

LEGGI ANCHE >> Diletta Leotta sbugiardata dalla collega: “Con lui non c’è mai stata”

Ma non ha raccontato tutto, almeno non subito. A quanto pare, per riuscire a placare i dolori lancinanti che sentiva a causa del proprio problema alle anche, Verdone ha iniziato ad abusare di antidolorifici. “Ho abusato di antidolorifici quando sono stato operato alle anche, le ho ricostruite. Mi sono affidato agli specialisti e sono riuscito a camminare. L’operazione ha cambiato la mia vita, dopo pochi giorni camminavo. Per sette o otto anni è stato drammatico, finalmente è passato”, ha rivelato.

“Sono tutto finto, in aeroporto è un problema perché suona tutto… A volte devo calare le mutande per far vedere le cicatrici”, ha poi ironizzato.