WhatsApp, rivoluzione sulla cancellazione dei messaggi: sarà per sempre

Importanti novità sul fronte messaggi per WhatsApp, che ha promesso di rendere più efficace la feature per la cancellazione dei contenuti.

WhatsApp
WhatsApp [Fonte Paxabay]
Quando si tratta di privacy WhatsApp cerca di essere sempre molto attenta agli update rilasciati, soprattutto dopo gli ultimi mesi. Di recente infatti molti utenti si sono lamentati delle nuove politiche dell’app, per cui quest’ultima cerca di correre ai ripari aggiustando il tiro lì dove è possibile. In queste ore infatti è tornata a parlare della cancellazione dei messaggi, promettendo delle opzioni decisamente più efficaci di quelle attuali.

LEGGI ANCHE>> WhatsApp, clamorosa novità in arrivo: garantirà un grande risparmio di tempo

WhatsApp: cancellare i messaggi sarà completamente diverso

WhatsApp
WhatsApp [Fonte Paxabay]
Vi è mai capitato di inviare un messaggio per poi volerlo cancellare a distanza di diverse ore? Facciamo un esempio ancora più pratico: un utente potrebbe aver inviato qualcosa su WhatsApp la sera per poi realizzare di aver commesso un errore soltanto la mattina dopo. Ad oggi non è possibile cancellare il messaggio per tutti dopo più di 1 ora e 8 minuti, figuriamoci se l’errore è stato notato molto dopo.

In queste ore però WhatsApp ha annunciato, tramite WABetaInfo di essere al lavoro per modificare questo intervallo di tempo. Una notizia che in realtà era già stata diffusa nelle settimane precedenti, quando si è parlato di un’estensione a circa 7 giorni e 8 minuti. È notizia di oggi però che anche questo limite è stato cambiato dagli sviluppatori del gruppo Meta – il nuovo nome dato all’azienda proprietaria di Facebook, WhatsApp e Instagram.

LEGGI ANCHE>> WhatsApp, l’aggiornamento rivoluziona i vocali: da oggi sarà più facile inviarli

Stando infatti alle informazioni rilasciare sul sito WABetaInfo, oggi il gruppo ha deciso di eliminare ogni limite per la cancellazione; sarà insomma possibile cancellare anche messaggi che risalgono ad un mese prima. Questa novità, però, è davvero così importante come sembra? Non possiamo infatti dimenticare che, superata una certa soglia di tempo, il destinatario potrebbe aver letto il messaggio.

E non è nemmeno una grande rivoluzione per la privacy a ben vedere. Se infatti si può pensare che, nonostante l’avvenuta lettura, è importante sapere che il destinatario non ha più traccia del messaggio nella conversazione, dall’altra dovremmo pensare che WhatsApp non ha ancora bloccato la possibilità di effettuare degli screen. Per questo non si può escludere che il destinatario possa comunque avere una copia del messaggio.