Rita Dalla Chiesa, la perdita improvvisa: “Uno choc peggiore della morte di papà”

La morte della madre di Rita Dalla Chiesa è stata improvvisa e ha lasciato la conduttrice nello sconforto.

Rita Dalla Chiesa morte padre madre
Rita Dalla Chiesa – Fonte: Instagram

Come tutti sappiamo Rita Dalla Chiesa si porta dietro da molti anni un bagaglio pesante, la morte di suo papà, il generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, rimasto ucciso in un agguato organizzato dalla Mafia nel settembre 1982. Quel giorno Rita perse l’ultimo genitore che le era rimasto, dal momento che sua madre era già morta qualche anno prima. A detta della conduttrice il dolore fu tremendo e più scioccante di quello provato per l’assassinio di suo padre.

Dora Fabbo infatti morì nel 1978, lasciando Carlo Alberto Dalla Chiesa vedovo. Proprio nell’estate del 1982, il padre di Rita aveva deciso di risposarsi con la giovane infermiera Emanuela Setti Carraro che morì anche lei nell’attentato. Ma se suo padre era andato avanti, per la conduttrice superare la perdita della mamma fu molto difficile. In un’intervista per Storie Italiane, Rita Dalla Chiesa ha raccontato la storia del suo lutto.

LEGGI ANCHE >> Tommaso Zorzi e Stanzani, la scoperta dei fan: il web sta impazzendo

Una morte inaspettata

Carlo Aberto Dalla Chiesa occupava una posizione importante e scomoda e la sua vita era costantemente in pericolo, per questo, senza nulla togliere al dolore provato, la sua famiglia poteva aspettarsi che qualcosa del genere accadesse. Ma la morte di Dora invece, fu del tutto inaspettata. “Non ne parlo perché, anche se può sembrare strano, è stato uno choc ancora più violento di quello dell’assassinio di papà. Con la vita che faceva papà purtroppo il pensiero latente che potesse accadergli qualcosa c’era sempre, con mamma no”, ha spiegato la conduttrice riferendosi alla scomparsa di sua madre.

LEGGI ANCHE >> “Io purtroppo ne soffro”: Giulia Salemi, la rivelazione che preoccupa i fan

La mamma di Rita Dalla Chiesa poi, se ne è andata giovanissima; aveva poco più di 50 anni e a portarsela via fu un malore improvviso, senza alcun preavviso: “Della mia bellissima mamma parlo difficilmente, perché se n’è andata troppo presto: aveva solo 52 anni. L’avevo sentita alle due e mezza. Io ero a Roma. Lei era a Torino con papà. C’erano mio fratello e mia sorella che erano andati da Milano. Mamma era felice, aveva preparato la polenta e la sua torta di mele. Le ho detto ci sentiamo stasera e invece dopo neanche un’ora e mezza lei non c’era più: se ne è andata con un infarto fulminante”, ha raccontato la conduttrice.