Mara Venier, le avances di un uomo potente: “Avevo difficoltà a lavorare”

Anni fa Mara Venier raccontò delle varie anvances ricevute durante la sua carriera tra cui quelle di un personaggio politico importante.

Mara Venier molestie politico
Mara Venier – Fonte: Screenshot

Negli ultimi anni anche grazie al movimento MeToo la maschera dorata del mondo dello spettacolo è caduta e si è scoperto quanto sessismo ci sia stato in passato e ci sia ancora oggi in questo settore; moltissime star internazionali infatti hanno parlato di molestie, violenze e proposte indecenti che hanno subito nel corso della propria carriera e pian piano anche in Italia si è smosso qualcosa.

Proprio nel 2017, anno di diffusione del movimento, una conduttrice italiana molto famosa ha raccontato alcune brutte esperienze che anche lei ha avuto in passato. È stata Mara Venier infatti in un’intervista per il settimanale Oggi a parlare delle molte occasioni della sua vita in cui ha ricevuto attenzioni non richieste e di come ha reagito. Vediamo cosa ha detto.

LEGGI ANCHE >> Rosalinda Cannavò sul GF, chiede provvedimenti urgenti: “Raccapricciante, squalifica senza pensarci”

Avances indesiderate

Mara Venier molestie politico
Mara Venier – Fonte: Instagram

In merito all’ondata di denunce che si scatenò con il movimento del MeToo, Mara Venier volle precisare che secondo lei si stava facendo confusione tra avances indesiderate e vere e proprie violenze sessuali. “Si sta perdendo un po’ la distinzione tra i vari episodi. Un conto sono gli stupri, un conto le molestie sessuali e un altro quelle che io chiamo avances esuberanti”; spiegò la conduttrice.

Lei stessa raccontò dei molti uomini che ci avevano provato con lei in modo spinto, a volte superando il limite; secondo la Venier la prima risposta necessaria è una reazione, anche dura, per rimettere al proprio posto il disturbatore di turno. “Se avessi dovuto denunciare tutti quelli che mi sono “zompati” addosso per provarci, avrei riempito le galere. Invece ho reagito, ho anche dato due ceffoni quando sono serviti, e me ne sono andata”, spiegò.

LEGGI ANCHE >> Riccardo Scamarcio, arriva la tanto attesa conferma: “Stiamo assieme”

Mara però raccontò anche di aver avuto, tra i suoi vari corteggiatori, un uomo molto importante: un politico gli fece una proposta indecente che avrebbe potuto regalarle una carriera velocissima, ma che lei rifiutò.

“Una sera con altri amici andai a cena a casa di un politico molto importante. A fine cena mi chiede di andare a vedere i suoi quadri; quando torniamo in sala da pranzo scopro che gli altri sono andati via. Gli dissi che aveva capito male e me ne andai […] Ero giovane, agli inizi, avevo difficoltà a lavorare e quel politico avrebbe potuto dare una svolta alla mia vita. Eppure andai via”, rivelò la conduttrice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.