“Gli autori vogliono squalificarla”: riunione infuocata al GF Vip, sta per scatenarsi l’inferno

Le cose al GF Vip si mettono male: dopo le polemiche gli autori sono costretti a prendere provvedimenti importanti 

Alfonso Signorini (Screenshot)
Alfonso Signorini (Screenshot)

Dopo tutte le polemiche nate sui social in merito al litigio di Lulù e Katia, lo stesso conduttore del GF Vip ha dovuto prendere provvedimenti in merito alla questione insieme agli autori.

Dopo diverse riunioni che portavano avanti pareri discordanti, sembra si è arrivati ad un punto. Lo stesso pubblico è diviso a metà: una parte vorrebbe che Katia pagasse le sue colpe per aver utilizzato una frase razzista, attraverso la quale invitava Lulù a tornare a studiare al suo paese, dall’altra c’è anche chi pensa che Lulù abbia utilizzato un linguaggio decisamente poco adeguato.

Anche gli autori hanno tirato fuori pareri discordanti: la cosa più equa sarebbe l’espulsione di entrambe, ma difficilmente potrà esser presa questa decisione, si tratta pur sempre di due personaggi forti. Ma allora cosa hanno pensato di fare? Vediamo quali sono le decisioni delle ultime ore.

Potrebbe interessarti anche >>Il Paradiso delle Signore, le anticipazioni: i timori di Gemma, passato dolorosissimo

Gli autori prendono provvedimenti per le concorrenti del GF Vip, gli aggiornamenti delle ultime ore

Alfonso Signorini
Alfonso Signorini, conduttore del GF Vip (Screenshot GF Vip)

Due pesi e due misure. Gli autori del Grande Fratello Vip si sono riuniti diverse volte per confrontarsi sulla questione Katia-Lulù. Le discussioni hanno portato a due fazioni differenti che rispecchiano lo schieramento del pubblico: da una parte la squalifica di Katia per ovviare alle pressioni degli sponsor e delle denunce; dall’altra parte Signorini che invece esige provvedimenti solamente per Lulù.

Potrebbe interessarti anche >>Una Vita anticipazioni: “Non mi arrenderò mai”, Felipe senza pietà

“Colpirne uno per educarli tutti” questa sarebbe la strategia esposta da Signorini che però a quanto pare non piace agli autori: “La ragazza e gli altri potrebbero reagire molto male all’ennesimo trattamento di disparità” motivo per il quale Katia è stata chiamata in confessionale e invitata a moderare il linguaggio se vuole ancora essere tutelata.

Insomma, alla fine quale sarà la scelta finale?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.