“Io censurato? Me ne vado!”: spiffera tutto dal confessionale, figuraccia al GF Vip

Ieri sera è successo qualcosa di davvero surreale al GF Vip. Il vippone esce dal confessionale e si sfoga pesantemente.

confessionale GF Vip
Confessionale GF Vip (Mediasetplay screenshot)

Negli ultimi giorni non si sta parlando altro: cosa dicono gli autori ai vipponi in confessionale? Dopo la diretta di Mediaset Extra del GF Vip ieri sera ne abbiamo la conferma.

In questi mesi è esplosa la polemica dei copioni e dei teatrini organizzati sia dall’esterno sia dalla guida interna degli autori. Come puntualizzato anche altre volte, occorre specificare che il reality è comunque uno show televisivo nel quale gli autori fanno il loro mestiere. Non esiste di fatto un copione, ma certamente si invitano i vipponi ad interagire tra loro, a creare dinamiche. Si cerca di dare al pubblico ciò che desidera.

Seguire un copione ad arte sarebbe una cosa molto lontana dal GF Vip proprio perché è un reality. Perciò gli spettatori hanno sempre le antenne dritte quando intravedono nei vipponi atteggiamenti forzati. Ieri però arriva la conferma che gli autori forse fanno molto di più: un vippone esce dal confessionale e spiffera tutto quello che gli è appena stato detto, creando un gran caos nella casa.

LEGGI ANCHE>>>Federica Panicucci, costretta a correre ai ripari: situazione complicatissima

GF Vip: “Cosa mi avete chiamato a fare?”

Barù GF Vip
Barù GF Vip (Twitter screenshot)

Abbiamo capito che Barù non tiene un cece in bocca e ai fan piace molto. Si crea così il fandom delle Bimbe di Barù e persino Soleil Sorge in casa si dichiara entusiasta del suo ingresso. Finalmente un po’ di ironia e un po’ di trash per gli spettatori. Ieri Barù ne ha combinata un’altra e uscendo dal confessionale molto infastidito ha detto: “Se mi devono censurare, cosa mi hanno chiamato a fare? Me ne vado!”. Lo sfogo del vippone in un attimo diventa il trend topic sui social.

POTREBBE PIACERTI ANCHE>>>Il Paradiso delle Signore, gennaio complicato per Tina Amato: ritorno shock

Dalle parole di sfogo di Barù così spontanee, si capisce chiaramente cosa gli autori hanno detto di fare e non fare. Anche il giorno prima Barù era esploso: “Vogliono che trom*o con qualcuna, che noia”. Viva la schiettezza di Barù e intanto le sue quotazioni salgono alle stelle.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.