WhatsApp, la rivoluzione dei messaggi che si autocancellano: tutte le novità introdotte

Quest’anno WhatsApp ha introdotto un’importante novità, i messaggi che si autocancellano: ecco tutte le novità sull’aggiornamento.

WhatsApp
WhatsApp [Fonte Paxabay]
Quest’anno WhatsApp ha stupito gli utenti con un’importantissimo aggiornamento che riguarda i contenuti delle chat; in un primo momento ha infatti presentato le foto e i video che si autodistruggono, pensati per tutelare la privacy degli utenti. Questi infatti, se inviati con questa modalità, dopo la prima apertura si cancellano automaticamente dalla chat e il destinatario del messaggio non sarà più in grado di visualizzarlo ulteriormente.

Sull’onda del successo di quest’aggiornamento però WhatsApp ha deciso di apportare modifiche anche ai messaggi di testo, proponendo anche i messaggi effimeri; si tratta quindi di messaggi che a distanza di tempo si cancellano in automatico. Anche in questo caso si tratta di una feature che deve essere attivata. Vediamo come funziona e come è possibile attivarla.

LEGGI ANCHE>> WhatsApp, il trucco per scoprire chi ignora i nostri messaggi: l’app va in aiuto degli utenti

WhatsApp: tutte le opzioni per i messaggi che si autodistruggono

Smartphone
Smartphone [Fonte Paxabay]
Da qualche mese WhatsApp ha ampliato l’opzione per i contenuti che si autodistruggono, proponendo la feature non solo per le foto e i video ma anche per i messaggi di testo. Un aggiornamento che prende in considerazione la privacy degli utenti, che soprattutto quando si tratta dell’app di messaggistica sono sempre molto attenti.

Per attivarla è necessario andare su Impostazioni, toccare il nome del contatto ed entrare in Messaggi Effimeri; si apre una lista di opzioni che consentono di cancellare in automatico i messaggi dopo 24 ore, 7 giorni o anche 90 giorni. Si deve però considerare che a quel punto tutta la chat sarà pulita dopo il limite selezionato e non solo un messaggio in particolare. Fortunatamente però l’opzione si può disattivare se l’utente cambia idea. Ciononostante i messaggi che inviati in quel periodo non sono recuperabili.

LEGGI ANCHE>> WhatsApp: l’aggiornamento che stravolge le chat è pronto, tutti i nuovi dettagli

Inoltre c’è da considerare che non si tratta di una soluzione definitiva per gli utenti; a partire dal fatto che quest’opzione non si può attivare con i gruppi, che hanno altri utenti coinvolti che non hanno attivato la feature, non garantisce che il destinatario non abbia salvato una copia dei messaggi. Ad oggi infatti è ancora possibile fare gli screen su WhatsApp, per cui esiste ancora un modo per aggirare questo trucco sulla privacy.

Impostazioni privacy