Maria De Filippi, arriva l’annuncio ufficiale tanto atteso: la concorrenza trema

La conduttrice Mediaset torna ancora una volta con un programma tanto atteso, è uscita la data d’inizio per la prossima stagione 

La conduttrice Maria De Filippi (screenshot Twitter)

Dopo Tu sì que vales, dopo la nuova stagione di Amici, tocca a un altro programma di successo del sabato sera di Canale 5. Lo aspettavano in tanti ma Maria De Filippi non ne aveva ancora parlato. Ci riferiamo a C’è posta per te! 

La conduttrice è riuscita a svecchiare un format rendendolo fruibile per un pubblico di tutte le fasce, così, se anni fa veniva visto come qualcosa ‘rivolto ai più anziani’, adesso C’è posta per te riesce a spopolare anche tra i più giovani.

Il pubblico potrà tornare presto a commuoversi con le storie degli italiani, le storie di ognuno di noi: dai tradimenti, alle faide familiari, fino ai figli abbandonati da genitori problematici.

Ormai è ufficiale, tornerà tutto questo, ma vediamo nello specifico le date concordate per il prossimo 2022.

Potrebbe interessarti anche >>Tempesta D’Amore: Vanessa o Shirin, la resa dei conti

Maria De Filippi ufficializza il ritorno: C’è posta per te arriva per il 2022

C’è Posta per te (Screenshot)

Sta tornando C’è posta per te ma con una novità: per contattare la redazione si potrà utilizzare solamente Whatsapp, niente più fax. Per quanto riguarda le storie non è ancora dato sapere, idem gli ospiti.

Tra le indiscrezioni sono spuntati fuori i nomi di Gerry Scotti e Luciana Littizzetto ma non si sa ancora con certezza se saranno presenti. L’unica cosa certa è che il programma tornerà il sabato sera su Canale 5 già da inizio 2022.

Potrebbe interessarti anche >>“Il ghigno se lo poteva risparmiare”: gestaccio di Manuel Bortuzzo, finisce tutto in malora

Nello specifico la data ufficiale d’inizio è l’8 gennaio dell’anno prossimo. Tra meno di due mesi insomma sarà possibile tornare con tisana fazzoletti, e copertina, ma a tremare è la concorrenza Rai. Il palinsesto pubblico infatti non ha ancora presentato le programmazioni, avrà bisogno di scelte strategiche.