Tempesta D’Amore anticipazioni: gesto disperato di Rosalie, le Hengel è ricattata

Le anticipazioni di Tempesta D’Amore ci svelano che Rosalie sarà costretta a fare una cosa contro il suo volere..

Rosalie e Ariane Tempesta d'amore
Rosalie e Ariane (Dailymotion screenshot)

Tempesta D’Amore andrà in onda con puntate ricche di emozioni e colpi di scena per tutto il mese di novembre. Vediamo insieme cosa accadrà ai protagonisti della soap tedesca.

La trama in questo momento è molto avvincente e Ariane e Erik possono dire di avere raggiunto tutti i loro obiettivi. Sotto ricatto di Ariane infatti, Maya ha consegnato tutte le prove in suo possesso contro Erik Vogt e la Kalemberg le ha distrutte. Cornelius temporeggerà per cercare altre prove, ma di fatto lui e la figlia sono stati sconfitti.

Florian chiederà scusa a Cornelius e si riconcilierà definitivamente con Maya, ammettendo suo malgrado che Erik è un delinquente. Non sarà facile per lui e chiuderà ogni rapporto con il fratello. Nel frattempo Ariane escogiterà qualcos’altro contro Rosalie. Anche la Hengel come Maya, è nelle sue mani e dovrà soccombere per salvare la reputazione di Michael. Stavolta però quello che le chiederà la Kalemberg sarà davvero troppo..

LEGGI ANCHE>>>“In realtà non lo volevo fare”: Stefano De Martino sul suo passato, una rivelazione sconvolgente

Tempesta D’Amore: Michael scopre tutto

Michael e Rosalie
Michael interroga Rosalie, Tempesta D’Amore (Dailymotion screenshot)

La campagna elettorale di Rosalie Hengel è di tipo green, attenta all’ambiente dunque e paladina di tutti i soprusi che gli altri candidati vorrebbero fare. Tra questi c’è anche l’opporsi alla costruzione dell’hotel termale di cui invece si occupa Christof. Ariane cambierà completamente rotta e vorrà fare in modo che la Hengel firmi per il disboscamento della zona dove si ergerà l’hotel.

POTREBBE PIACERTI ANCHE>>>“Non faccio proprio niente”: Soleil Sorge fa la schizzinosa, il suo rifiuto fa imbestialire gli altri

Ariane ricatterà Rosalie: se non firmerà, chiamerà la polizia e incriminerà Michael per negligenza, riferendosi a quando ebbe lo shock anafilattico (invece auto provocato). La Hengel si scontrerà con fermezza ma davanti a questa minaccia, soccomberà e firmerà per quel disboscamento. A quel punto davanti agli elettori perderà la sua credibilità, nonostante fosse in testa ai sondaggi. Michael lo scoprirà e rimarrà sconvolto, tanto da farle un vero e proprio interrogatorio, ma Rosalie non potrà dire a nessuno che si tratta di un ricatto.