WhatsApp, impossibile utilizzarlo su questi smartphone dal 1° novembre: aggiornamento doloroso

Ci sono importanti aggiornamenti sul fronte WhatsApp e sulla recente notizia che alcuni smartphone non riusciranno più ad utilizzare l’app.

Whatsapp, come cancellare account
Whatsapp e social/ Pixabay

Brutte notizie per gli utenti di WhatsApp, o almeno per una fetta di questi; qualche settimana fa il gruppo Facebook – che ha acquistato l’app di messagistica ormai da molti anni – aveva già avvisato gli utenti che su alcuni telefoni WhatsApp avrebbe smesso di funzionare. Questo per consentire a tutti gli utenti di correre ai ripari e trovare un modo per continuare ad utilizzare l’app, che ormai sembra essere parte integrante delle nostre vite.

In queste ore sono arrivati ulteriori aggiornamenti in merito, con la data di riferimento per gli utenti e nuovi dettagli sui telefoni che smetteranno di supportare l’applicazione.

LEGGI ANCHE>> Whatsapp down, ne approfitta subito Telegram: mossa spettacolare, utenti in estasi

WhatsApp: novità per gli utenti dei vecchi smartphone, i dettagli

Il logo di Whatsapp (Pixabay)

Già da settimane gli sviluppatori di WhatsApp avevano avvisato gli utenti che sui vecchi smartphone l’applicazione avrebbe smesso di funzionare. Proprio oggi, però, hanno rilasciato nuovi dettagli per fare chiarezza ed evitare confusione tra i propri utenti.

In particolare hanno prima dichiarato la data di scadenza per l’applicazione: quest’ultima smetterà di funzionare a partire dal 1° Novembre. Inoltre hanno fatto chiarezza anche sui dispositivi che non riusciranno più a supportare gli aggiornamenti; si tratta degli smartphone che non riescono a supportare versioni di Android superiori al 4 e versioni di iOS che precedenti al 10. Prima di questi update del sistema operativo, dunque, l’app non sarà più in grado di aggiornarsi e non riuscirà più a funzionare sugli smartphone.

LEGGI ANCHE>> “Siamo stati malissimo”: due eventi terribili per Aldo Montano, la verità si abbatte sul Gf Vip

Per chi fosse interessato ad utilizzare WhatsApp – ed essendo diventata un’app quasi vitale per molti, senz’altro tutti vorranno correre ai ripari – è necessario effettuare un backup delle chat e poi cambiare smartphone. Il primo passo sarà necessario per poter mettere al sicuro tutti i dati e le chat sul precedente telefono ed evitare di perdere, dunque, tutte le conversazioni.