Can Yaman, quante effusioni: con lei sta nascendo qualcosa di importante

Sembra essere nata una grande complicità tra Can Yaman e un nuovo volto, Diletta Leotta è ormai lontana dall’attore…

Can Yaman
Can Yaman [Fonte Instagram]
Ormai è certezza, Can Yaman e la giornalista sportiva Diletta Leotta sono ormai single. Se all’inizio si parlava di crisi, ormai è appurato che si tratti di una situazione definitiva.

Se in futuro ci sarà un ritorno di fiamma, ripensamenti e riavvicinamenti, questo non possiamo ancora saperlo, ma attualmente Diletta è più distante che mai.

Ad attirare l’attenzione delle fan è stato invece il nuovo rapporto nato tra Can e la collega Francesca Chillemi. I due non è la prima volta che si ritrovano sul set insieme, ma su Instagram si sono presentati molto affiatati. Vediamo nello specifico di che si tratta…

Potrebbe interessarti anche >>Il Paradiso delle Signore 6, anticipazioni 14 settembre: la confessione di Gloria

Can Yaman e Francesca Chillemi, oltre il lavoro c’è di più?

Francesca Chillemi
Francesca Chillemi (Instagram)

I fan non hanno potuto fare a meno di notare l’avvicinamento sospetto tra Francesca Chillemi e Can Yaman. I due sono sul set per girare le riprese della nuova fiction Viola come il mare che arriverà prossimamente su Canale 5.

I due attori si conoscevano già da tempo per via della partecipazione alle riprese di Che Dio ci aiuti, un rapporto cresciuto e maturato nel tempo, che adesso sembrerebbe dare grandi soddisfazioni.

Potrebbe interessarti anche >>Uomini e Donne, anticipazioni: studio in fiamme, Maria De Filippi presenta la clamorosa novità

Aspetto Francesca Chillemi, ma ancora non c’è, nemmeno nel reparto trucco” così ha dichiarato su Instagram Can Yaman, stuzzicando la collega.

“Non ci credo che sei arrivato… impossibile” ha continuato a tenere il gioco lei. Insomma una bella intesa sembra ormai essere nata tra i due attori; sopratutto considerando il carattere riservato di Yaman i fan hanno iniziato ad ipotizzare un rapporto che vada oltre l’ambito lavorativo. Sarà veramente così?