Marcell Jacobs, confessione dolorosa: “L’ho abbandonato, è una tradizione di famiglia”

Il campione olimpico Marcell Jacobs si è lasciato andare ad una clamorosa e dolorosa confessione sulla propria vita privata.

Il campione Marcell Jacobs (GettyImages)

Poco più di un mese fa, Marcell Jacobs ha fatto esultare tutto il pubblico italiano alle Olimpiadi con una doppia medaglia d’oro. Prima nei 100 metri e poi nella staffetta maschile 4×100: un risultato arrivato dopo tanti sacrifici anche a costo della vita privata.

Il campione non ha un passato molto semplice: dal rapporto con il padre a quello con la propria famiglia. Il campione ha adesso una storia d’amore importante ed i due hanno anche due figli. Marcell è però padre anche di un altro bambino con cui però i rapporti sembrerebbero non essere dei migliori.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Aldo Montano, con lei il conto è ancora aperto: grande attesa per il faccia a faccia

La confessione è arrivata da parte dello stesso campione nel corso di un’intervista rilasciata ai microfoni del Corriere della Sera. Jacobs ha scelto così di rispondere anche alle critiche arrivate alla sua persona dalla madre di Jeremy, suo primo figlio. Il campione ha ammesso di non essere un buon padre per lui ma alle spalle c’è una storia difficile con cui fare i conti.

Marcell Jacobs, la confessione sul figlio Jeremy

La confessione di Marcell Jacobs (GettyImages)

Marcell Jacobs è padre quindi di tre bambini anche se con il primogenito le cose non sono semplici. Il piccolo Jeremy è nato dalla sua storia d’amore con Renata Erika quando il campione era appena maggiorenne. Un bambino arrivato in modo inaspettato e di cui il campione fatica ancora ad occuparsi. Senza alcun problema ad ammettere la verità, il campione ha detto: “Non vorrei essere come mio padre, ma alla fine sostanzialmente sto facendo più o meno quello che fatto lui”.

Nel corso della stessa intervista ha aggiunto: “Rispetto ad Anthony e Megan, con Jeremy non ho un legame forte perché non ci ho mai vissuto. Quando vado a Desenzano lo vedo, ma non sono un padre presente. Una rivelazione dolorosa ma fatta a cuore aperto. Il comportamento con il maggiore dei suoi figli, Marcell sostiene essere una tradizione di famiglia.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> “Vuoi vendere mutande”: Pio e Amedeo, è guerra con i Ferragnez

Il campione ha spiegato: “Il mio bisnonno ha abbandonato mio nonno, mio nonno mio padre, lui me. Il primogenito deve sempre essere lasciato. Io dovrei spezzare il meccanismo ma per ora non ci sono riuscito. Da queste parole emergono tutti i buoni propositi di Jacobs che però non ha ancora raggiunto l’obiettivo, la vittoria più importante della sua vita.