Fedez e Orietta Berti, scatta l’accertamento: rischiano una multa milionaria

Brutta tegola per Fedez e Orietta Berti: nelle ultime ore è giunta notizia di un accertamento da parte dell’Antitrust sul video della canzone ‘Mille’.

Fedez Orietta Berti accertamento
Fedez, Orietta Berti e Achille Lauro(screenshot Twitter)

Nelle ultime ore è saltata fuori la notizia secondo la quale l’Antitrust starebbe effettuando accertamenti sul video della canzone ‘Mille’, cantata da Fedez assieme a Orietta Berti e Achille Lauro. Il brano è diventato il vero tormentone dell’estate, ma oltre al successo adesso si sta portando dietro una grana bella grossa.

Ad annunciare la notizia è stato il Codacons, secondo cui l’Antitrust avrebbe aperto una pratica per l’attività istruttoria necessaria a capire se la segnalazione arrivata al garante risponde al vero. La segnalazione riguarderebbe la presenza di pubblicità occulta nel video in questione.

Se le verifiche dovessero confermare la violazione, Fedez e compagni sarebbero nei guai, perché potrebbero scattare multe salatissime, addirittura milionarie. 

Potrebbe interessarti – “Un co***one come Sgarbi”: Fedez senza freni, botta e risposta infuocato

Fedez e Orietta Berti, accertamento dell’Antitrust: sotto accusa il video di ‘Mille’

Fedez Orietta Berti accertamento
Fedez, Orietta Berti ed Achille Lauro nel video Mille (screenshot Twitter)

Lo stesso Codancons, nella sua dichiarazione, ci ha tenuto a specificare che in discussione non c’è il testo della canzone, che rientra perfettamente nella libertà di espressione artistica. Il Comitato in difesa dei consumatori sostiene che Fedez avrebbe disatteso le disposizioni dell’Antitrust.

Disposizioni secondo le quali anche in presenza di videoclip musicali, i consumatori devono essere avvisati in anticipo e in maniera adeguata sulla presenza di messaggi o riferimenti di carattere commerciale. In realtà, tale avviso è presente su Youtube, nella pagina ufficiale del video di Mille, ma a quanto pare non basta per  rispettare le regole stabilite dall’Antitrust.

Potrebbe interessarti – “Io e Fedez ridicoli?”: Orietta Berti sale in cattedra, famoso collega asfaltato

Il garante prevede che l’inserimento di prodotti ai fini commerciali debba essere palese, con l’inserimento di riferimenti impressi nel video. Molto più semplicemente, mentre scorrono le immagini dovrebbe esserci scritto che ci sono riferimenti commerciali.

Ieri quindi l’Antitrust avrebbe aperto la pratica per accertare se nelle immagini di Mille esiste o meno pubblicità occulta. Inoltre pare abbia già interpellato i soggetti interessati, in modo da procedere all’attività istruttoria. Nel caso in cui fosse ravvisata la violazione, i responsabili potrebbero essere chiamati a pagare una multa salatissima, che potrebbe arrivare fino a 5 milioni di euro.