“Non ho vie di mezzo”: Selvaggia Lucarelli, la replica alle critiche su Ballando

In molti accusano la giornalista Selvaggia Lucarelli di essere fin troppo dura quando veste i panni di giudice a Ballando con le stelle.

Selvaggia Lucarelli Ballando
Selvaggia Lucarelli, 2008 – Fonte: Getty Images

Tra i giudici di Ballando con le stelle, la giornalista Selvaggia Lucarelli spicca per la sua sincerità, a volte fin troppo cruda, che fa storcere il naso a una fetta di pubblico. Ma lei, intervistata sulla questione, ha voluto far chiarezza spiegando qual è il suo modus operandi.

Nel corso dalla decima edizione del Festival della Tv di Dogliani, Selvaggia si è espressa in maniera chiara su quelli che sono l’atteggiamento e il metro di giudizio adottati nel corso della trasmissione  condotta da Milly Carlucci.

La prima domanda ha riguardato la sua nomea di “sbranatrice” di concorrenti, lamentata sui social da tanti telespettatori. “Il fatto che molti pensano ancor prima che io parli che spappolerò qualcuno, significa che sono vittima di un pregiudizio che mi porto dietro“, ha risposto la Lucarelli. Che ha poi aggiunto: “Però vi dimenticate di tutte le volte in cui in realtà io dedico lodi sperticate al ballerino di turno”.

Potrebbe interessarti –  Milly Carlucci provoca Maria De Filippi, doppio scippo: li porta a Ballando con le Stelle

Selvaggia Lucarelli su Ballando: “Una fama che mi precede”

Selvaggia Lucarelli Ballando
La giornalista Selvaggia Lucarelli (Getty Images)

Successivamente la giornalista ha voluto spiegare nel dettaglio come vive il ruolo di giudice. “La verità è che io o amo profondamente il ballerino o lo detesto. Non c’è tanto il mondo delle sfumature o delle vie di mezzo. E questo un po’ lo applico in tutte le cose della vita.”, ha spiegato Selvaggia, confermando quanto sia poco propensa ai compromessi.

E ancora: “Nel mondo della comunicazione mi sembra più interessante parlare di ciò che mi entusiasma o di quello che mi fa inorridire”. E “quando mi dicono che sono una spappolatrice fate cherry picking, cioè andate a prendere solo i momenti in cui parlo male dei concorrenti”.

Potrebbe interessarti – “Selvaggia Lucarelli? Turista capricciosa”: la giornalista sotto attacco, scoppia il caso

A riprova di quanto siano vere le sue parole, porta come esempio ciò che è accaduto nell’ultimo anno di Conticini quando “ho detto cose meravigliose,  – ricorda Selvaggia – così come di altre concorrenti donne”.

E qui la Lucarelli si concede una stoccata ai colleghi che preferiscono far leva sul sensazionalismo e sulle polemiche. “Queste sono cose che tendete a dimenticare perché ormai il mio ‘personaggio’ – mi fa un po’ orrore dirlo – ma il mio ‘personaggio’ ha una fama che mi precede“.