Fiorello e quel passato drammatico: “Come sono riuscito a superarlo? Non lo so”

L’amatissimo conduttore e comico ha di recente svelato un passato oscuro, qualcosa che davvero nessuno si aspettava da Fiorello.

Fiorello
Fiorello [Fonte GettyImages]
Fiorello è un’autentica forza della natura e ad oggi tutti lo amano per il suo incredibile carisma; è stato infatti un tassello fondamentale per Sanremo, proprio grazie alla sua parlantina e alle doti di perfetto intrattenitore. Nel suo passato, però, c’è un segreto drammatico, che solo di recente è riuscito a confessare. Un dettaglio che ha creato non pochi problemi e che ad oggi nemmeno lui sa bene come sia riuscito a superare.

LEGGI ANCHE>> Sanremo 2022, non vuole il suo ritorno: bocciatura senza appello per Fiorello

Luci e ombre nel passato di Fiorello

Fiorello
Fiorello [Fonte GettyImages]
Nonostante l’immagine che Rosario Tindaro – in arte Fiorello – si è costruito nel tempo, il suo passato non è stato esattamente ei più rosei; oggi, infatti, lo conosciamo per il suo modo di fare semplice, estremamente bonario e la sua aura assolutamente pulita, ma il conduttore ha svelato da poco un segreto che cambia non poco le carte in tavola.

Tutto iniziò alla fine degli anni ’80, quando Pippo Baudo – noto per aver scoperto molti talenti – aveva bocciato un giovanissimo Fiorello, rifiutandolo per Fantastico; dopo un’ora di provino, il conduttore disse a Rosario che era eccessivamente carismatico per il ruolo che avrebbe dovuto avere nel programma.

LEGGI ANCHE>> Tommaso Eletti, la “truffa” è stata smascherata: beccati insieme, e adesso?

Fiorello però non si diede per vinto e alla fine riuscì ad entrare nel magico mondo dello spettacolo grazie a Claudio Cecchetto – che lo ingaggiò per Radio Deejay. Da lì fu un turbinio di ingaggi ed emozioni così forti che alla fine Rosario cedette ad un terribile vizio.

“Sono diventato famoso in due settimane e non ci ho capito più niente” ha ammesso l’amato conduttore parlando della sua dipendenza da cocaina; ebbene sì, negli anni ’90 l’amatissimo Fiorello non riuscì a resistere al fascino oscuro delle droghe.

Oggi è ovviamente pulito, ma lo stesso conduttore non sa spiegarsi esattamente cosa sia successo: “Come si esce dal vizio non so dirlo; ce l’ho fatta da solo ma ognuno è fatto a modo suo” ha commentato nella stessa intervista che lo ha visto fare l’amara confessione.