Barbara D’Urso, scelta Mediaset bocciata: per lei una grande rivincita

Il periodo è molto difficile, ma in soccorso di Barbara D’Urso arrivano parole al miele che sanno di rivincita, e che al tempo stesso sono una sonora bocciatura per la scelta fatta da Mediaset.  

Barbara D'Urso rivincita
Barbara D’Urso (Instagram)

Negli ultimi giorni si fa un gran parlare della Tatangelo alla conduzione della nuova edizione di Scene da un matrimonio, format andato in onda su Mediaset dal 2012 al 2015. E proprio sulla conduzione della Tatangelo arrivavano dichiarazioni a sorpresa che chiamano in causa con toni lusinghieri Barbara D’Urso. 

Sulla scelta di riproporre il vecchio format, sebbene con un formula rivista che prevede la durata di due ore rispetto a quella tradizionale di venticinque, si è espresso lo storico conduttore del programma, ovvero Davide Mengacci.

Intervistato dal settimanale Nuovo Tv, l’ex conduttore ha stroncato la scelta di Mediaset, perorando a sorpresa la causa di Barbara D’Urso, in un momento non semplice per la conduttrice napoletana.

Potrebbe interessarti –  “Mi ha cantato una canzone”: Barbara D’Urso, è stato il suo primo amore

La rivincita di Barbara D’Urso, Mengacci: “Avrei scelto lei  per Scene da un matrimonio” 

Barbara D'Urso rivincita
Barbara D’Urso (Instagram)

Le dichiarazioni rilasciate da Mengacci devono aver riempito d’orgoglio la D’Urso, regalandole una rivincita inattesa, visto il momento buio che sta attraversando, avendo subito il ridimensionamento senza precedenti della sua presenza in Mediaset.

Nell’intervista rilasciata a Nuovo Tv, l’ex conduttore di Scene da un matrimonio ha espresso un giudizio netto, che suona come una bocciatura per Mediaset. Quella della Tatangelo “è una scelta abbastanza anticonformista, io non avrei osato tanto”, spiega Mengacci. E ancora: “Avrei fatto una scelta diversa, avrei optato per una conduttrice più tradizionale, come Barbara d’Urso. Non dimentichiamo che Anna si scontrerà con Mara Venier. Penso che si troverà in una situazione difficile”.

In questo modo, oltre a bocciare il Biscione, Mengacci boccia anche la Tatangelo. Qualcuno potrebbe asserire che le sue parole nascondono risentimento per non essere stato contattato dai vertici di Cologno Monzese. Ma è lo stesso ex conduttore a spazzare via il campo da qualunque illazione

Potrebbe interessarti – Barbara D’Urso, che stoccata dalla “sostituta”: clima infuocato in Mediaset

L’ho saputo dai quotidiani – rivela Mengacci – . Ma devo ammettere, anche se va contro il mio interesse, che rifare programmi come questo con lo stesso conduttore avrebbe solo aumentato il rischio dell’operazione“.

Poi l’ex padrone di casa di Scene da un matrimonio chiude il suo intervento con un avvertimento rivolto sempre a Mediaset e alla Tatangelo. Avvertimento che nasce ancora dalla consapevolezza che dovranno vedersela con Mara Venier. “Non sarà facile – dice – rosicchiare qualche punto di share alla signora della domenica“.