“Polli da tastiera”: Mediaset insulta chi critica, scontro social con i telespettatori

La Mediaset ha scelto il web per rispondere ad alcune critiche arrivate da parte degli utenti in merito alla programmazione estiva. 

La sede Mediaset (GettyImages)

Una delle consuetudini estive è quella delle emittenti televisive che preferiscono mandare in onda programmi in replica. Una scelta dovuta alla decisione degli italiani di trascorrere le giornate in vacanza, lontani dal proprio domicilio, o le serate all’aperto. Questa situazione porta quindi ad una drastica diminuzione degli spettatori, anche dei più appassionati.

Per questo motivo ha stupito la scelta della Mediaset di mandare in onda, il venerdì in prima serata, una fiction inedita. Si tratta di Masantonio – Sezione Scomparsi, con il protagonista interpretato dall’attore Alessandro Preziosi. La nuova serie non ha raccolto grande entusiasmo e lo dicono i numeri: la prima puntata ha ottenuto solo il 10% di share.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Tommaso Zorzi, la conferma è VIP: svelato il “segreto” della sua estate

Non sono solo i numeri a certificare però la scelta sbagliata da parte della televisione privata in quanto, in queste ore, sono arrivate diverse critiche da parte del web. In molti hanno giudicato un vero e proprio spreco quello di mandare in onda una nuova serie in estate. Le critiche non sono rimaste inascoltate in quanto, in queste ore, è arrivata la risposta della Mediaset attraverso il proprio ufficio stampa.

Mediaset, la risposta alle critiche è social

“‘Vergogna, d’estate mettete solo repliche’. ‘Vergogna, non si butta via d’estate una serie inedita. Masantonio e i polli da tastiera”, recita il tweet diramato dalla Mediaset. Si tratta di una vera e propria polemica da parte della nota rete televisiva nei confronti di tutti i telespettatori che in queste ore hanno criticato le scelte di programmazione. Commenti che hanno preso il via dopo la fine della prima puntata della nuova fiction.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Amici 21, polemica furiosa: accusa di “plagio”, fan imbestialiti

La risposta della Mediaset è probabilmente arrivata come sfogo alle tante, forse troppe, critiche arrivate fino a questo momento. La scelta di esporsi mediaticamente non ha però risolto nulla ed anzi ha innescato una nuova e più potente diatriba. Sotto il post sono infatti visibili nuovi ed ulteriori commenti di alcuni utenti che non hanno apprezzato nemmeno la decisione della Mediaset di attaccare gli stessi telespettatori.

“Per un account istituzionale è un’uscita un po’ sopra le righe”, “Non sapevo che l’account social dell’ufficio stampa di Mediaset fosse curato da un dodicenne”, “Che a Mediaset ci fossero grossi problemi di comunicazione ne eravamo a conoscenza già da prima. Non c’era bisogno di dimostrarcelo in questo modo”: queste alcune risposte al tweet. Chissà se l’emittente televisiva deciderà di rompere nuovamente il silenzio o sceglierà di evitare una nuova ed ulteriore disputa.