Maneskin, non c’è pace per la band: ci mancavano solo le accuse di plagio

Dopo la vittoria all’Eurovision Song Contest con il brano “Zitti e buoni”, la band romana deve affrontare una nuova accusa. Ecco cosa è accaduto. 

Maneskin
Il gruppo dei Maneskin (GettyImages)

Era il 22 maggio, quando i Maneskin hanno sollevato la coppa dell’Eurovision Song Contest 2021: la loro “Zitti e buoni” è piaciuta al pubblico europeo, arrivando addirittura al primo posto. Dopo la recente e inaspettata vittoria del Festival di Sanremo, questo è già il secondo successo della band romana in pochissimi mesi. Ma i giovanissimi ragazzi (Damiano David, voce del gruppo, è il più grande, avendo appena 22 anni) non sono ancora riusciti a festeggiare questo traguardo come dovrebbero, a causa di accuse assurde e ripetute da parte dei loro avversari. Prima è arrivata la voce (poi smentita) che il loro frontman stesse “sniffando” cocaina in piena diretta televisiva durante la finale del Eurovision, ora è piombata sulle loro teste l’accusa di plagio.

Cosa è accaduto ai Maneskin?

maneskin fedez scommessa festival sanremo 2021
La band romana Maneskin (Instagram)

In queste ore i media di Francia e Belgio stanno divulgando una notizia: secondo loro, la canzone “Zitti e buoni”, vincitrice del Festival di Sanremo e dell’Eurovision, assomiglierebbe moltissimo a “You want it, you’ve got it” dei The Vendettas, gruppo rock olandese. Il brano risale al 1994: all’epoca Damiano David, Victoria De Angelis, Thomas Raggi e Ethan Torchio, membri della band italiana, non erano nati, come ha notato anche Joris Lissens dei The Vendettas ai microfoni della radio olandese RTL. “Ma come hanno detto proprio i Maneskin, il rock and roll non muore mai“, avrebbe aggiunto il cantante, insinuando nel pubblico il dubbio che i Maneskin abbiano potuto attingere un po’ troppo dal suo brano del 1994.

LEGGI ANCHE >>> Presunto plagio Maneskin, è una bufera: incredibile decisione del festival

Non avendo avuto ragione per la faccenda della droga, i francesi sono tornati alla carica, riportando ovunque le parole del cantante olandese per provocare la reazione del pubblico. L’emittente Bfmtv ha condiviso sul web il video di “You want it, you’ve got it”, aggiungendo: “Fatevi un’idea“. I Maneskin possono davvero essere colpevoli di plagio? Giudicate voi stessi.