WhatsApp, clamoroso ripensamento sulla privacy: importante novità per gli utenti

C’è stato un clamorosissimo ripensamento da parte di WhatsApp sulla privacy e ci sarebbe una grande novità per gli utenti

Whatsapp
L’applicazione di messaggistica istantanea Whatsapp (Pixabay)

Avevano fatto discutere (e non poco) le nuove norme sulla privacy di WhatsApp. Infatti, i nuovi termini di utilizzo entrati in vigore lo scorso 15 maggio avevano trovato l’opposizione da parte di più Paesi. Tanto che, di conseguenza, la piattaforma di messaggistica istantanea avrebbe deciso di apportare una modifica importante a questa sua nuova politica. Scopriamo insieme di cosa si tratta.

LEGGI ANCHE >> WhatsApp, il trucco definitivo per trasformare i vocali in testo: svolta epocale

Per l’appunto, inizialmente WhatsApp aveva pensato di non eliminare gli account degli utenti che non intendevano accettare le nuove regole sulla privacy. Tuttavia, allo stesso tempo l’applicazione ricordava continuamente di accettare i termini di utilizzo dato che dopo “alcune settimane”, per chi non li avesse ancora accettati, ci sarebbero state delle limitazioni su diverse funzionalità principali della piattaforma. Adesso, però, sembra che la app abbia cambiato idea.

WhatsApp: la app cambia rotta

WhatsApp
WhatsApp e il ripensamento sulla privacy (Pixabay)

Infatti, come si legge su Thenextweb.com, in una nuova e fondamentale dichiarazione, la società ha chiarito di fare dietrofront. E che dopo aver parlato con i governi e i sostenitori della privacy non limiterà alcun tipo di funzionalità. E neanche per tutti coloro che per ora non accetteranno la loro nuova politica. Ma non è tutto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >> WhatsApp, una nuova truffa sta mettendo KO gli utenti: rischi elevatissimi

Perché, a questo punto, la società ha anche ammesso che continueranno comunque a ricordare agli utenti di volta in volta le novità dell’aggiornamento. Ciò, inoltre, accadrà anche ogni qualvolta le persone sceglieranno di utilizzare funzionalità opzionali rilevanti. Insomma, adesso non ci resta che attendere e scoprire se ci saranno ulteriori notizie al riguardo.