Daniele Liotti, la verità sul figlio: stravolgimenti in famiglia

L’attore di Un Passo dal Cielo, Daniele Liotti, ha deciso di aprirsi al pubblico raccontando la sua storia privata familiare 

Daniele Liotti
Daniele Liotti (Instagram)

Daniele Liotti, l’attore di Un Passo dal Cielo, la serie tv ancora in onda per Rai, ha deciso di aprirsi in merito alla sua vita privata. Da giovane avrebbe voluto fare il calciatore, ma dopo i 20 anni compiuti intraprese la strada di giurisprudenza. Successivamente a qualche esame dato decise di cambiare completamente strada.

L’idea di lavorare nel mondo dello spettacolo arrivò come ripicca ad una sua ex. Sentendosi mortificato dalla separazione, decise di intraprendere la stessa carriera di lei: un modo per far capire a se stesso quanto valeva.

Da qui è nata la passione per la recitazione che dura ormai da tanti anni, storia diversa quella del figlio che a quanto pare ha deciso di lasciar perdere l’accademia per buttarsi in altro.

Vediamo cosa ha dichiarato Daniele in merito…

Potrebbe interessarti anche >>Stefano De Martino, la proposta estiva arriva dal web: idea sorprendente

Daniele Liotti racconta le scelte del figlio, addio alla carriera attoriale

Francesco, figlio di Daniele Liotti
Francesco, figlio di Daniele Liotti (Instagram)

In una recente intervista Daniele ha spiegato di aspettare con ansia il matrimonio con la compagna che potrebbe arrivare già questo autunno. Durante il racconto sulla sua vita privata ha spiegato di avere avuto due figli da due donne diverse. Il primogenito ha lavorato come attore nella sua stessa serie Un Passo dal Cielo, ma dopo quell’esperienza ha deciso di orientarsi su altro. 

Potrebbe interessarti anche >>Uomini e Donne, è rivoluzione: il pubblico lo chiede a gran voce, nuovo opinionista?

Sono fiero delle scelte di mio figlio” ha dichiarato Liotti, “Mi ha detto papà la recitazione non mi entusiasma, così a soli 22 anni ha deciso di puntare ad altro, sarebbe stata una scelta facile eppure ha deciso di intraprendere la sua di strada“.

Daniele ha poi chiarito che dopo i due anni di accademia il suo primogenito ha deciso di lavorare in regia, nel dietro le quinte: un lavoro che per il momento sembrerebbe davvero entusiasmarlo, magari chissà, tra qualche anno sarà lui il regista che farà lavorare il padre.