Amici 20, l’attacco di Rita Pavone: una scelta sbagliata

La finale di Amici 20 ha diviso in maniera netta il pubblico a casa: anche Rita Pavone ha lanciato un’attacco davvero molto forte al programma.

rita pavone critica amici 20 sangiovanni giulia stabile
La cantante Rita Pavone (Getty Images)

Amici 20 è finito ieri sera con la vittoria della ballerina Giulia Stabile contro il cantante Sangiovanni, con cui ha intrecciato una relazione. La finale del talent, una delle più seguite della storia del programma, ha però sollevato una serie di polemiche non indifferente. In molti infatti si aspettavano la vittoria di uno dei cantanti in gara, già premiati dalle classifiche dei singoli più ascoltati.

Su questo argomento ha voluto prendere parola anche la cantante Rita Pavone, che ha puntato il dito contro una disparità di talento a suo dire evidente. I ballerini infatti a suo dire erano molto più talentuosi dei colleghi cantanti, e pertanto la vittoria della Stabile sarebbe stata scontata. Fingere di non vedere questa disparità sarebbe una mistificazione della realtà. La Pavone ha poi puntato il dito contro i giornalisti presenti, lanciando un’accusa davvero forte.

LEGGI ANCHE >>> “Non sono questi i problemi”: Diletta Leotta, ancora una stroncatura

Rita Pavone contro i giornalisti ad Amici 20: “Parlassero del suo modo di danzare”

rita pavone critica amici 20 sangiovanni giulia stabile
La cantante Rita Pavone (Getty Images)

La cantante Rita Pavone ha preso parola con grande durezza per commentare la finale di Amici 20. A finire sotto l’occhio inquisitore della cantante sono i giornalisti presenti in studio durante la finale, a suo dire non professionali. La Pavone infatti ha commentato dicendo che avrebbe voluto degli esperti di danza in sala, che “invece di riferirsi ad una ballerina per la sua risata, parlassero del suo modo di danzare“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Oggi è un altro giorno, Serena Bortone: la previsione che l’ha spiazzata

Una critica davvero molto dura quella della Pavone, che come la maggior parte delle artiste donne si è trovata a vivere la stessa situazione. In chiusura del suo intervento ha voluto fare un paragone tra Sangiovanni e la rapper Madame, reduce da un ottimo debutto al Festival di Sanremo. I due infatti avrebbero la stessa gestualità e lo stesso stile, tanto che Sangiovanni sarebbe il suo “corrispondente maschile“.