Sky torna in carreggiata, accordo per la Serie A: ma ha dovuto fare un passo indietro

Per il triennio 2021-2024 Sky ha ottenuto i diritti tv per il pacchetto 2 della Serie A, ma la Lega ha chiesto il rispetto di una condizione vincolante.   

Sky serie A
Nuovo capitolo sui diritti televisivi fra Sky e Dazn (Getty Images)

In mattina Sky ha ufficializzato l’acquisito dei diritti tv legati al pacchetto 2 delle di  Serie A per il  triennio 2021/2024. Il pacchetto prevede la trasmissione in co-esclusiva di tre gare per ogni giornata di campionato. Dazn, che ha vinto il pacchetto principale, avrà i diritti in esclusiva assoluta sugli altri 7 incontri.

L’ufficializzazione arriva all’indomani della decisione presa dalla Lega di Serie A. Decisione arrivata al termine di un’assemblea fiume. Per il prossimo triennio Sky si aggiunge così a Dazn. La tv satellitare trasmetterà in co-esclusiva tre gare di Serie A: il match del sabato alle 20.45, della domenica alle 12.30 e del lunedì alle 20.45.

Ma affinché l’accordo con Sky avesse valore, la Lega di Serie A ha posto una condizione vincolante. La pay-tv ha dovuto ritirare il ricorso presentato dopo l’assegnazione a Dazn del pacchetto 1.

Potrebbe interessarti – Sky, ancora una vittoria contro Dazn: acquisti clamorosi della pay tv

Sky trova l’accordo per la Serie A: ha rinunciato al ricorso

Sky serie A
Pallone Serie A (GettyImages)

Il ricorso presentato da Sky contestava la violazione della legge Melandri che vieta a un solo soggetto di detenere tutti  i diritti. La Lega di Serie A, nella nota ufficiale di ieri, ha spiegato la che pay-tv avrebbe dovuto inviare una rinuncia al ricorso, “con formale atto scritto da far pervenire entro il termine ultimo delle ore 24 di oggi 14 maggio 2021”.

Sulla questione Sky non ha fatto sapere nulla, ma il ritiro del ricorso dovrebbe essere cosa fatta visto che oggi ha annunciato l’assegnazione delle tre gare. “Nel triennio 2021/2024 – si legge nella nota ufficiale -, Sky e Now offriranno un ampio numero di partite a stagione di calcio nazionale e internazionale, con 114 partite di serie A, tutte le partite del Campionato di Serie B, più di 400 match di Champions League, Europa League e Europa Conference League, insieme a tre grandi campionati internazionali come la Ligue 1, la Bundesliga e la Premier League per la prossima stagione. Senza dimenticare il resto del grande sport in diretta, con motori, basket, tennis, rugby, golf e molto altro”.

Potrebbe interessarti – DAZN risponde ufficialmente a SKY: botta e risposta, utenti spiazzati

E ancora: “Una programmazione con tanti eventi a partire dalle prossime due finali di Europa League e Champions (26 e 29 maggio) e dai prossimi Europei di calcio con tutte le 51 partite live su Sky (dall’11 giugno all’11 luglio)“.

“Sky continuerà nei prossimi mesi  – si legge nella nota – ad arricchire di nuovi contenuti la sua offerta e a proporre un’ampia scelta di sport in Italia con la passione e la qualità editoriale e tecnologica che da sempre fanno la differenza per i nostri abbonati”.