DAZN risponde ufficialmente a SKY: botta e risposta, utenti spiazzati

Continua lo scontro sui diritti televisivi tra Sky e DAZN: arriva la risposta ufficiale della piattaforma di streaming alle notizie degli ultimi giorni.

sky dazn diritti tv liga spagnola scontro
L’Allianz Arena di Monaco (Getty Images)

Lo scontro di mercato tra Sky e DAZN per i diritti di trasmissione dei principali campionati di calcio non accenna a fermarsi. Pochi giorni fa infatti la piattaforma di pay tv aveva messo a segno un colpo di mercato davvero pesante, acquisendo i diritti di Ligue 1 e Bundesliga. Adesso arriva il turno della risposta ufficiale della piattaforma streaming, che replica con un rinnovo importante per aumentare l’offerta.

DAZN infatti continuerà a trasmettere le partite di Liga spagnola almeno fino al 2024. La piattaforma offriva già il campionato spagnolo dal 2018, anno di debutto del sito di streaming sportivo. Il rinnovo dei diritti di trasmissione per l’Italia rappresenta un ulteriore tassello fondamentale per la guerra di mercato tra i due colossi della televisione sportiva.

LEGGI ANCHE >>> Crollo d’ascolti totale: la Rai ammette l’errore e declassa il programma in seconda serata

Sky contro DAZN, la guerra è ancora aperta: tra rinnovi, acquisti e ricorsi

sky dazn diritti tv liga spagnola scontro
Lo stadio Olimpico di Roma (Getty Images)

Lo scontro di mercato tra Sky e DAZN per la trasmissione dei principali campionati calcistici continua a tenere i tifosi col fiato sospeso. I due colossi della televisione sportiva in Italia infatti non hanno intenzione di risparmiare colpi pesanti per battere definitivamente la concorrenza. Il campo più acceso, com’era prevedibile, è l’acquisizione totale dei diritti di trasmissione della Serie A da parte di DAZN. Al momento Sky ha presentato un ricorso che potrebbe ribaltare le carte in tavola.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coprifuoco, Luigi Di Maio annuncia importanti novità: nei prossimi giorni può cambiare tutto

Nel frattempo però l’offerta sportiva di Sky torna ad essere competitiva, grazie all’acquisizione dei diritti per trasmettere il campionato di Serie B. Un colpo di mercato importante, perché spezza l’altrimenti devastante monopolio di DAZN sul calcio italiano. La gara ora si sposta sui grandi campionati a livello internazionale, con la pay tv di Murdoch che non ha intenzione di cedere su nulla.