Denuncia shock del giornalista Mediaset: allontanato per le pressioni della Juventus

L’amarezza è tanta e le parole di denuncia del giornalista Mediaset inequivocabili: il suo allontanamento causato dalle pressioni della Juventus

giornalista mediaset pressioni juventus
Parole al veleno del giornalista sulla Juve (Getty Images)

Dopo più di 35 anni in Mediaset ora la sua carriera prenderà una strada nuova. Dazn, Sky, Amazon, Disney, Maurizio Pistocchi non ha ancora le idee chiare su dove andrà ma conferma che sta lavorando a nuovi progetti. In un’intervista rilasciata al Corriere, il giornalista mostra tanta amarezza per come sono andate le cose. “Il mio rapporto con Mediaset si è compromesso nel 2017, ma abbiamo trovato un accordo. Sempre meglio che litigare” afferma Pistocchi, che ora vuole guardare al futuro.

Leggi anche – Scambio folle sull’asse Juve – Manchester: via CR7 in cambio del fenomeno

Il giornalista è stato per anni uno dei volti di punta dei programmi calcistici del Biscione, uno dei primi a sviluppare trasmissioni di un certo tipo. “Sono stato uno dei fondatori dello sport a Mediaset, da quando sono arrivato nell”86″ e ora, il 30 giugno, sarà il suo ultimo giorno di lavoro per l’azienda. Un ultimo giorno dopo quattro anni in cui è stato messo ai margini delle trasmissioni sportive, perdendo gradualmente il suo ruolo di primo piano. In molti hanno ventilato l’ipotesi che fosse stata proprio la Juventus a mettere un veto sul nome del giornalista Mediaset con pressioni esplicite e, con questa ricostruzione, Pistocchi si dice d’accordo. “Nessuno ha mai smentito, questo mi fa pensare che fosse tutto vero”.

E di questo trend, volto ad escludere i nomi scomodi alla dirigenza bianconera, Pistocchi dice che c’erano già stati dei segnali. Il giornalista afferma che nel 2013 il direttore di SportMediaset aveva ricevuto in invito di Andrea Agnelli perché non partecipasse più ai programmi sulla Champions League. Un’accusa pesantissima, che diventa ancora più velenosa quando Pistocchi dice che “non è un segreto che il capo della comunicazione della Juve abbia fatto pressioni per allontanare giornalisti scomodi”.

“Sky deve tener conto degli abbonati”: Pistocchi senza freni

Maurizio Pistocchi (Foto Instagram)

Anche sulla gestione che viene fatta su Sky degli argomenti relativi alle grandi squadre, Pistocchi non ha freni sulla lingua. Il giornalista afferma che, dato che le pay-tv devono tenere conto degli abbonati, devono stare attenti a non farli arrabbiare. “E ora che Dazn ha i diritti sulla Serie A, scommetto che farà lo stesso”, chiude il conduttore sottolineando come nei suoi programmi ci fosse un modo di lavorare completamente diverso.

Leggi anche – Clamoroso, Del Piero torna alla Juve: ruolo da protagonista assoluto

Sul suo futuro, Pistocchi afferma che ci sta pensando. “Ho dei progetti innovativi in testa. Ho ricevuto diverse offerte, ma valuterò. In giro si vedono format tutti simili fra di loro, vorrei fare qualcosa di diverso“.