Royal Family, finalmente la verità su Meghan: nessuno la costrinse

Secondo l’esperto reale Andrew Morton a Meghan Markle venne concessa libertà sulla scelta del proprio futuro professionale.

Meghan Markle attrice Royal Family
Meghan Markle e il Principe Harry, 2018 – Fonte: Getty Images

Come tutti sappiamo, Meghan Markle, prima di essere la moglie del Principe Harry e la Duchessa di Sussex, era una semplice attrice. L’americana più discussa d’Inghilterra ha iniziato la sua carriera nel mondo dello spettacolo ad inizio anni 2000 con vari piccoli ruoli in film e serie tv. Il successo per Meghan però è arrivato solo nel 2011 quando è entrata nel cast di Suits.

Nel 2016 la Markle ha iniziato a frequentare pubblicamente il principe Harry; Meghan si trovava proprio all’apice della sua carriera, grazie al ruolo dell’assistente legale Rachel Zane che l’ha resa nota al grande pubblico. Quando però, nel 2017, è arrivato il fidanzamento ufficiale, ha abbandonato il lavoro di attrice; a fine settima stagione il suo personaggio fu fatto uscire di scena con un matrimonio ed un trasferimento, proprio come sarebbe successo a lei.

Ovviamente si è sempre pensato che la Markle sia stata in un certo senso obbligata a rinnegare la sua vecchia vita e ad abbracciare il suo nuovo ruolo nella Royal Family. D’altronde sarebbe sembrato molto sconveniente che un membro della monarchia inglese recitasse sul piccolo e grande schermo; per non parlare di tutte le implicazioni che il lavoro di attrice avrebbe comportato. Sembra però che le cose non siano andate proprio così.

LEGGI ANCHE >> Regina Elisabetta e il ‘vizietto’ piccante di Filippo: la verità sul suo lato oscuro

La verità di Andrew Morton

Un esperto reale ha smentito questa tesi. Andrew Morton è un noto scrittore, autore di alcune biografie reali molto famose come quella di Lady Diana, Diana: Her True Story in Her Own Words, e durante il proprio podcast Royally Obsessed, ha raccontato tutta un’altra storia. Sembra che Meghan Markle non fu affatto costretta ad abbandondare il set per dedicarsi ai doveri reali, ma che anzi le venne concesso “un certo grado di libertà”.

LEGGI ANCHE >> Royal Family, stavolta Meghan la combina grossa: decisione assurda

Morton ha spiegato che la Royal Family diede la possibilità ai Duchi di Sussex di fare le proprie scelte in autonomia. La Regina Elisabetta in persona disse alla Markle che, se non avesse voluto dedicarsi agli impegni reali a tempo pieno, avrebbe potuto continuare la sua carriera da attrice. Sembra dunque che furono proprio Harry e Meghan a decidere di dedicarsi full time alla vita da royal.