Svolta sul caso Denise Pipitone: Piera Maggio scende in campo, richiesta ufficiale

Nelle ultime settimane si è parlato tanto del caso di Denise Pipitone, figlia scomparsa di Piera Maggio. La svolta che si attendeva potrebbe essere davvero arrivata.

Denise Pipitone con Piera Maggio
Piera Maggio con la figlia Denise Pipitone (Mediasetpay)

Sono trascorsi 17 anni dalla scomparsa di Denise Pipitone, ma il tempo per Piera Maggio si è fermato a quella lontana mattina del 1 settembre 2004 in cui la piccola scompare in circostanze ancora poco chiare. A Mazara del Vallo, l’allarme venne dato immediatamente quella mattina e le ricerche cominciarono tempestivamente.

Il caso di Denise Pipitone commuove l’Italia e Piera Maggio riceve l’appoggio incondizionato anche dei media che la supportano tra inchieste e i vari avvistamenti che si susseguono. Con essi però, non sono state poche le speculazioni su caso Denise, non ultima la vicenda di Olesya Rostova, giovane russa incredibilmente somigliante a Piera Maggio, già conclusa con un test del DNA comparativo risultato negativo e forse inutile.

Tuttavia, proprio grazie a questi presunti avvistamenti, non si spengono fortunatamente mai i riflettori su Denise, ed è la stessa Piera Maggio a non voler arrendersi.

“Finchè respiro, spero”: continuano le indagini di un caso avvolto nel mistero

Piera Maggio
Piera Maggio, madre di Denise Pipitone (Mediaset)

Tantissime le iniziative private e pubbliche per sostenere Piera Maggio, nonostante i processi a carico degli unici indiziati Jessica Pulizzi e Anna Corona siano conclusi in prescrizione. In particolare, la creazione di un sito ufficiale, unico tra profili falsi e speculativi, www.cerchiamodenise.it dal quale partono appelli e nel quale sono contenute le foto della piccola con relative ricostruzioni di Age Progression. E’ possibile dunque vedere come sarebbe presumibilmente oggi la piccola Denise.

“Finchè respiro, spero” sono queste le parole di Piera Maggio nonostante l’indignazione in queste ore dal comportamento dei media russi del non caso Olesya. Tutti si stringono nella speranza di una svolta definitiva, svolta che pare potrebbe davvero essere vicina.

LEGGI ANCHE>>> Ma quale rapimento? : caso Pipitone – Olesya ora emerge la sconcertante verità

“Vogliamo Denise libera, diffondete” nuovo accorato appello di Piera Maggio

Il tam tam mediatico è sempre stato indiscutibilmente veloce su Denise Pipitone, che è diventata davvero la figlia di tutti, ma nell’era social, la madre Piera Maggio lancia un nuovo appello su Facebook “Chiediamo aiuto a tutti, Vip e non” ed il suo post fa immediatamente il giro del web.

🔴 ATTENZIONE. Alla luce dei nuovi fatti emersi in questi giorni, noi genitori di Denise, CHIEDIAMO AIUTO A TUTTI, VIP E…

Pubblicato da Piera Maggio su Lunedì 12 aprile 2021

Ora che i riflettori sono di nuovo puntati su Denise, con l’aiuto compatto di tutti, si spera nella svolta definitiva, Piera Maggio mette da parte i rancori per la faccenda russa, e continua la sua battaglia.