Bullismo, invidia ed un momento nerissimo: il dramma di Enrico Papi

Enrico Papi è il volto di alcuni famosissimi programmi Mediaset, ma dopo una pausa di qualche anno, oggi è impegnato sul canale TV8.

Enrico Papi bullismo
Enrico Papi- Fonte: Instagram

Dopo un breve inizio in Rai, Enrico Papi è stato uno dei conduttori di punta di Mediaset, in particolare di Italia 1 dove ha condotto programmi indimenticabili come Sarabanda, La Pupa e il Secchione, Matricole e Meteore, La ruota della fortuna. Nel 2017 però, Papi è passato a Sky Italia, lavorando sul canale TV8 dove ha persentato alcuni programmi di successo, come il gameshow Guess My Age. Oggi si parla di un suo possibile ritorno a Mediaset con nuovi progetti, ma nella carriera del conduttore durante questi anni c’è stata una progressiva diminuzione degli impegni televisivi. Scopriamo il perché.

LEGGI ANCHE >> “Cattiveria gratuita”: terremoto ad Amici, Stash si lancia contro l’insegnante

La famiglia

Enrico Papi bullismo
Enrico Papi, con la moglie Raffaella e la figlia Rebecca appena nata Fonte: Instagram

Uno dei motivi che ha spinto Enrico Papi ha prendersi una pausa dal suo lavoro televisivo è stato la scelta di dedicare maggior tempo alla sua famiglia. Il conduttore ha sposato nel 1998 la sua fidanzata storica, Raffaella Schifino e con lei ha messo al mondo due bambini: Rebecca nel 2000 e Jacopo nel 2008. Ad un certo punto della propria carriera Papi si è reso conto che stava trascurando la moglie e i figli e così ha deciso di correre ai ripari. Nel 2016 Enrico Papi in un’intervista dichiarava: “Mi ero reso conto che stavo trascurando la mia famiglia, perchè lavoravo troppo. Così dal 2008 ho cominciato una nuova vita: ho rallentato, iniziando ad andare in video sempre meno e lavorando dietro le quinte come scopritore di programmi”.

LEGGI ANCHE >> Daniele Scardina e la vita dopo Diletta Leotta: nuova avventura con Alfonso Signorini

Il bullismo

Dietro all’allontanamento di Enrico Papi dal mondo dello spettacolo, sembrano però esserci anche altri motivi. Se già nel 2016 il conduttore aveva confessato di aver messo un freno alla sua vita lavorativa perché non si divertiva più, oggi svela qualcosa di più. Papi ammette di essere stato vittima di una buona dose di bullismo televisivo: “Nel mondo dello spettacolo non esistono gli amici, c’è sempre chi cerca di distruggerti, mettendoti in cattiva luce, dicendo falsità. Così, quando ho visto che le cose erano difficili, ho preferito allontanarmi, dedicarmi alla mia famiglia”. Adesso però il conduttore sembra aver ritrovato la serenità sul proprio posto di lavoro e si dice soddisfatto del nuovo ambiente, aperto e pronto a sperimentare nuovi format.