Tommaso Zorzi e l’aggressione inspiegabile: un racconto sconvolgente

Tommaso Zorzi, nei suoi mesi al Grande Fratello Vip, ha condiviso molte storie riguardanti la sua vita privata ed una in particolare ha lasciato tutti sconvolti.

Tommaso Zorzi fidanzato violenza
Tommaso Zorzi – Fonte: Instagram

Tutti lo vogliono, tutti lo cercano, tutti ne parlano. Tommaso Zorzi, uscito vincitore dall’ultimo Grande Fratello Vip, è ormai una star tutta italiana e il personaggio più chiacchierato del momento. Su di lui si è detto di tutto, ma forse vi è sfuggito un triste particolare sulla sua vita privata che ha raccontato durante uno sfogo all’interno della casa più spiata d’Italia. Vediamo di cosa si tratta.

LEGGI ANCHE >> Catcalling, Stefania Orlando racconta la sua brutta esperienza e Zorzi la consola

Il libro

Tommaso Zorzi fidanzato violenza
Tommaso Zorzi e Alfonso Signorini – Fonte: Instagram

Tommaso Zorzi non è particolarmente fortunato in amore, questo ormai lo abbiamo capito; lo si è intuito dalle esperienze che ha condiviso con i compagni d’avventura del GF e lo ha anche spiegato chiaro e tondo nel suo libro Siamo tutti bravi con i fidanzati degli altri pubblicato nel giugno 2020 per Mondadori. In un’intervista rilasciata in seguito all’uscita del suo libro, Zorzi ha spiegato: “Volevo che questo libro fosse un po’ la voce di una generazione, che normalizasse la sessualità senza dare etichette. Ho voluto parlare di cose che imbarazzano molte persone, ma che comunque esistono”.

LEGGI ANCHE >> “Un sogno che diventa realtà”: Zorzi si supera, ecco la foto che ha spaccato Instagram

La violenza

Ma una storia in particolare ha colpito tutti, un’esperienza che Tommaso ha condiviso con Stefania Orlando e Giulia Salemi. Zorzi aveva solo 19 anni e aveva iniziato una relazione con un ragazzo di 6 anni più grande; lui lo aveva anche tradito più volte, ma il gieffino ci era passato sopra, proprio per i grandi sentimenti che nutriva. Una sera Zorzi e il suo ragazzo si trovano insieme in discoteca e l’influncer, tornando da una pausa sigaretta, trova il fidanzato a flirtare con un altro. Lo tira dalla maglietta indispettito e questo inizia ad azzuffarsi, così vengono buttati fuori dal locale. All’esterno inizia l’inspiegabile violenza: “Mi ha sbattuto per terra, mi sono aperto il mento. Dopo mi ha tirato due calci. A quel punto ho detto basta”. Mentre il fidanzato rientra in discoteca, Tommaso, tra l’indifferenza degli amici di lui, pieno di sangue, è costretto a chiamare l’autista di una sua amica perché i taxi si rifiutano di portarlo a casa.

Dopo questa esperienza, che Zorzi ha giustificato come un atto dovuto all’alcool, i due non si sono nemmeno lasciati, anche se la rottura è arrivata poco tempo dopo. Oggi Tommaso sa che questa relazione ha influenzato tutto il suo futuro sentimentale, portandolo ad andarsene immediatamente appena le cose sembrano non andare bene. “Alla prima cosa che succede, anche non presentarsi per una cena, io mollo”, ha spiegato. Il gieffino ha anche confessato come non sia stato affatto facile condividere questa storia: “È stato traumatico. In più se capita ad un uomo è diverso, è ancora più difficile. Anche ricordare non è facile, ho rimosso per proteggermi”.