Caso Pipitone, scontro furioso dalla D’Urso: spettatori allibiti

Le parole sulla scomparsa della piccola Denise Pipitone durante Pomeriggio5 scatenano uno scontro infuocato in diretta: pubblico senza parole.

denise pipitone avvocato frazzitta
Caso Pipitone, la furia di Frazzitta (Twitter)

In queste ore si aggiungono nuovi capitoli al dramma di Piera Maggio e di sua figlia Denise Pipitone. La bambina, scomparsa ormai 17anni fa, risulta ancora introvabile. Ma soprattutto ogni speranza, che in questi anni si è presentata, è parsa poi vana. Anche l’ultima si è scoperta essere l’ennesima delusione per la famiglia della bambina. L’esame del gruppo sanguigno di Olesya Rostova, che qualche giorno fa in Russia è venuta allo scoperto rivelando di poter essere Denise, è risultato negativo.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Caso Denise Pipitone – Olesya, bomba dalla Russia: spunta la presunta sorella

Un caso che ha fatto molto discutere e che ha diviso l’opinione pubblicato. Il noto programma russo, di cui Olesya è stata ospite, ha tenuto, infatti, segreto il risultato degli esami per giorni. Tutto per avere in diretta proprio Piera Maggio. Tutto si è risolto quando l’avvocato di famiglia, Giacomo Frazzitta è intervenuto. Lo stesso legale è stato, poi, ospite oggi in diretta durante Pomeriggio5. Un intervento che ha fatto particolarmente discutere.

Caso Pipitone, la furia dell’avvocato Frazzitta

Caso Pipitone
L’avvocato Giacomo Frazzitta a Pomeriggio5 (Screenshot Twitter)

Durante il suo collegamento nel salotto più discusso di Italia, l’avvocato Frazzitta ha riprovato a ripercorrere tutta la storia di Denise. In particolare ha deciso di rivelare alcuni dettagli che in molti non conoscevano ancora. “In realtà, la bimba era in casa con la nonna. All’improvviso il cuginetto, vicino di casa, si è affacciato alla porta aperta, lei lo ha rincorso e ha svoltato l’angolo”. Questo il racconto del legale che ha sottolineato come da quel momento in poi, la bambina non sia stata vista da nessuno.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Caso Denise Pipitone, il legale di Piera Maggio alla tv russa: esame Dna inutile

A quel punto sono arrivate diverse domande dallo stadio. Tra queste quella del direttore di Novella2000, Roberto Alessi. Quest’ultimo ha chiesto al legale come fosse possibile che Olesya non conoscesse il suo gruppo sanguigno essendo già stata sottoposta a quell’esame tempo addietro. Una domanda che ha visto l’avvocato Frazzitta andare su tutte le furie e controbattere: “Anche in questa trasmissione c’è una scaletta, ma non vuol dire che stiamo recitando. Ho fatto male a venire”.

La reazione di Barbara D’urso

Barbara D'Urso Caso Pipitone
Barbara D’Urso (Instagram)

Ancora infuriato, l’uomo ha poi deciso di lasciare la diretta. Un vero e proprio gelo è calato in studio tra i presenti e tra il pubblico che stava assistendo da casa. Una situazione che ha lasciato, in un primo momento, stupita anche la stessa padrona di casa. Dopo pochi secondi, però, Barbara D’Urso ha deciso di chiarire la situazione: “C’è stato un equivoco, penso che l’avvocato non abbia capito la domanda. Mi dispiace. Il mio cuore è per Piera Maggio”.