Massimo Allegri e l’avvistamento a Forte dei Marmi: le voci si rincorrono

L’avvistamento dell’allenatore Massimo Allegri a Forte dei Marmi è un indizio pesante sul suo possibile ritorno in panchina e le voci si rincorrono.

Massimo Allegri avvistamento
Massimiliano Allegri in panchina (Foto: Getty Images)

Nell’intervista che Max Allegri ha rilasciato di recente a ‘Sky Sport’, l’ex allenatore di Milan e Juventus ha annunciato la sua volontà di tornare ad allenare per la prossima stagione. Il toscano manca ormai da troppo tempo dal calcio giocato e l’avvistamento di ieri offre indizi pesanti su quella che potrebbe essere la sua destinazione a giugno.

A sganciare la bomba dalle pagine de ‘Il Giornale’ è il cronista sportivo Tony Damascelli, nel suo commento a quanto accaduto nella ventinovesima giornata di Serie A.

Allegri è stato visto a Forte dei Marmi in compagnia di una sua vecchia e cara conoscenza. Si tratta del presidente della Juventus Andrea Agnelli, che ha una dimora nella versiliana. L’incontro non sarebbe casuale e sarebbe andato ben oltre i saluti.

Potrebbe interessarti – “Chiara Ferragni e la depressione post parto”: botta e risposta incredibile, scoppia un putiferio

Massimo Allegri a Forte dei Marmi: avvistamento a casa di Andrea Agnelli

Massimo Allegri avvistamento in casa Agnelli
Massimiliano Allegri ai microfoni Sky (Instagram)

Secondo Tony Damascelli, Massimiliano Allegri avrebbero visto il derby tra Juve e Torino a casa Agnelli. “Non so quale possa essere il futuro professionale di Andrea Pirlo – ha scritto il giornalista –  ma so che ieri a Forte dei Marmi, Massimiliano Allegri ha seguito in tivvù il derby, ospite di Andrea Agnelli nella dimora versiliana, sita in via Agnelli“.

Da qui le valutazioni del giornalista sportivo: “L’incontro aveva, forse, contorni nostalgici ma, giunti a questo punto, il presidente della Juventus si sta rendendo conto che, con la mozione degli affetti, non si possa andare avanti; Pirlo è stato un maestro, in campo, ma in panchina non è nemmeno un supplente e la sua didattica a distanza dimostra lacune pericolose”.

Potrebbe interessarti – Elisa Isoardi e la brutta vicenda dello stalker: emergono retroscena inquietanti

E quindi Allegri “potrebbe essere un commissario straordinario all’emergenza”. Questa l’ipotesi finale di Damascelli. Resta comunque il fatto che il recupero della gara contro il Napoli diventa una partita spartiacque nella stagione bianconera.

Una eventuale sconfitta metterebbe a rischio anche il piazzamento tra le prime quattro del campionato e quindi l’ingresso in Champions League, confermando di fatto che il fallimento del progetto tecnico di Pirlo.  E a quel punto, le voci già insistenti sul ritorno di Allegri, diventerebbero assordanti