Elisa Isoardi e la brutta vicenda dello stalker: emergono retroscena inquietanti

Durante il processo contro lo stalker di Elisa Isoardi emergono nuovi e sempre più inquietanti dettagli: la rivelazione. 

Elisa Isoardi
La conduttrice Elisa Isoardi (Instagram)

Mentre Elisa Isoardi è alle prese con la sua avventura sull’Isola dei Famosi emergono sempre nuovi dettagli sul suo passato. In particolare sul suo stalker che ha costretto la conduttrice a sporgere nel 2018 una denuncia. L’uomo, un pensionato di 70 anni, si era praticamente e follemente “innamorato” della donna solo guardandola alla televisione. La Isoardi per lui, con il tempo, si è trasformata in una vera e propria ossessione. Tanto da spingere l’anziano non solo a regalargli cioccolatini, fiori e spedirle lettere, ma ha proprio seguito la donna dovunque. Ha, infatti, organizzato la propria vita ed i propri viaggi, nel tempo, in base agli impegni della stessa conduttrice. Una situazione divenuta impossibile che ha spinto la Isoardi a chiedere un vero e proprio ordine restrittivo.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Terremoto all’Isola dei Famosi: è arrivata la denuncia, il caso finisce in tribunale

Elisa Isoardi, le ultime sullo stalker

elisa isoardi stalker
La conduttrice Elisa Isoardi (Getty Images)

In queste ore, però, sono emersi nuovi ed inquietanti dettagli nel caso dello stalker della naufraga. Come riferisce il quotidiano Il Messaggero, infatti, oltre alla denuncia della conduttrice, sarebbe arrivata una seconda querela. Anche in questo caso ai danni dell’anziano stalker. L’uomo, infatti, è stato denunciato anche dal portiere dello stabile romano di viale Pinturicchio. Quest’ultimo, infatti, è stato più volte minacciato dallo stalker in quanto gli vietava l’ingresso quando l’uomo si avvicinava per entrare a casa della Isoardi. Un atteggiamento che col tempo era diventato anche fastidioso per gli altri inquilini del palazzo

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> “Non voglio rivedere un uomo pentito”: bordate all’Isola dei Famosi, rapporto irrecuperabile

“Con continui e asfissianti tentativi di accesso nello stabile per ricercare Elisa Isoardi lasciando all’ingresso di un appartamento lettere per lei”, si legge nella nota. Quest’ultima spiega il modo in cui l’anziano era solito avvicinarsi al portiere che prontamente lo mandava via. Anche perché lo stalker si presentava sempre nel ruolo di fidanzato della conduttrice. Un uomo quindi che si è rivelato un vero e proprio incubo non solo per la conduttrice, costretta a chiedere anche l’aiuto di un bodyguard. Ma anche per coloro che per anni hanno circondato la donna. Dai vicini di casa ai collaboratori televisivi che, a loro volta, spesso si sono trovati davanti l’uomo.