Rubati milioni di account WhatsApp con una truffa: scoperto il trucco per evitarla

Milioni di utenti di Whatsapp hanno perso il proprio account in seguito ad una truffa che circola sul web: arriva il trucco per evitarla.

whatsapp truffa account rubati verifica due passaggi
Il logo di Whatsapp (Pixabay)

Non accennano a placarsi i tentativi di truffa che girano su Whatsapp. Nelle ultime settimane gli utenti hanno notato un incremento dei tentativi di alcuni malintenzionati di rubare dati sensibili o addirittura account. Una delle ultime truffe in circolazione infatti serve proprio a rubare gli account degli utenti che dovessero “cascarci”. I truffatori mandano un messaggio presentandosi come “Team di Whatsapp” chiedendo di rinnovare il proprio account.

Per fare questa operazione vi verrà chiesto un codice di sei numeri, spedito effettivamente per messaggio da Whatsapp. Bisogna evitare a tutti i costi di trasmettere questo codice: i malintenzionati infatti potranno usarlo per connettersi da un altro dispositivo. Così l’utente malcapitato rischia di trovarsi tagliato fuori dal proprio profilo, perdendo chat e media e rischiando di mettere a rischio i propri contatti.

LEGGI ANCHE >>> Assegno unico per i figli: finalmente è legge, ecco come funziona

Whatsapp, arriva il trucco per “resistere” alle truffe

whatsapp truffa account rubati verifica due passaggi
Il logo di Whatsapp (Getty Images)

L’ultima truffa che ha cominciato a circolare su Whatsapp è ancora più subdola, e per questo mette a rischio un numero maggiore di utenti. Per evitare di incorrere in questo genere di fregatura però c’è un trucco facile da attivare. Nelle impostazioni dell’app infatti c’è la possibilità di attivare la verifica in due passaggi. Si tratta di un sistema di sicurezza che impedisce l’accesso indiscriminato da nuovi dispositivi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Buffon, la Procura ha deciso: stangata alla vigilia del derby di Torino

Aprendo le impostazioni bisogna cliccare su “Account” e poi su “Verifica in due passaggi“. Cliccando su “Abilita” ogni utente dovrà inserire un PIN personale di 6 cifre. Questo PIN servirà ogni volta che si vuole accedere al servizio da un nuovo telefono o tablet. L’applicazione chiederà agli utenti anche un indirizzo email personale da utilizzare per resettare il PIN personale, in caso qualcuno lo dimenticasse. Si tratta di un passaggio davvero rapido e intuitivo, ma che potrebbe fare una grande differenza in queste situazioni.