“La stava buttando giù”: Rita Dalla Chiesa, racconto shock in diretta TV

Durante l’ultima puntata di Pomeriggio Cinque la conduttrice Rita Dalla Chiesa ha raccontato un aneddoto scioccante sul fratello.

rita dalla chiesa nando racconto pomeriggio cinque
La conduttrice Rita Dalla Chiesa (Getty Images)

Rita Dalla Chiesa è stata una delle ospiti di punta dell’ultima puntata di Pomeriggio Cinque. Durante la trasmissione la conduttrice, figlia del prefetto Carlo Alberto Dalla Chiesa, ha raccontato un aneddoto che ha scioccato gli spettatori. Protagonista del racconto è il fratello Nando, ex deputato e presidente onorario di Libera, oggi residente a Milano.

Secondo il racconto della conduttrice il fratello avrebbe recentemente salvato la vita ad una giovane donna. In una palazzina vicina a quella dove vive l’ex deputato infatti una donna avrebbe avuto una brutta colluttazione con un familiare. La giovane vittima era aggrappata alla ringhiera del balcone del suo appartamento. A quel punto Nando Dalla Chiesa avrebbe cominciato ad urlare, per attirare l’attenzione dei passanti e spaventare l’aguzzino.

LEGGI ANCHE >>> Succede ogni cinque minuti: Zorzi senza veli, rivelazioni sulla sua vita sentimentale

Rita Dalla Chiesa, racconto shock sul fratello: “Ha salvato una donna”

rita dalla chiesa nando racconto pomeriggio cinque
Rita e Nando Dalla Chiesa (Instagram)

Durante l’ultima puntata di Pomeriggio Cinque Rita Dalla Chiesa ha raccontato un aneddoto davvero sconvolgente sul fratello Nando. Il suo intervento infatti ha salvato la vita di una giovane donna, vittima di un’aggressione in casa. Resosi conto della situazione, l’ex deputato ha cominciato ad urlare per confondere l’aggressore, dando modo alla vittima di rientrare in casa.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> “La vedranno di più”: Fabio Caressa, scherzo in diretta dopo la batosta Sky

La donna infatti era finita appesa alle sbarre di un balcone, con il gravissimo rischio di cadere di sotto. Dalla Chiesa ha distratto l’aguzzino abbastanza a lungo da permettere ai passanti di chiamare la Polizia, che è arrivata nel giro di pochi minuti. Al momento sono ancora in corso le indagini per accertare la dinamica dell’aggressione. In un primo momento sembrava che l’aggressore fosse il marito o il fidanzato, ma le indagini hanno chiarito che si trattava di un familiare. Per fortuna, e grazie all’intervento dell’ex deputato, non ci sono state conseguenze tragiche.