“Mi hanno chiamata”: colpo di scena Laura Pausini, l’atteso confronto c’è stato

Colpo di scena per la cantante Laura Pausini, dopo tra anni di attesa c’è stato finalmente il confronto tanto atteso a cui sono seguite le scuse.   

laura pausini confronto
Laura Pausini (Instagram)

Laura Pausini ha dovuto aspettare tre anni ma alla fine il confronto tanto atteso è arrivato. Un momento importante sia a livello professionale che umano. L’incomprensione risale al 2018 quando la Warner fece arrabbiare la cantautrice romagnola.

Pur essendo la sua casa discografica, la Warner non supportò Laura quando ottenne la nomination ai Latin Grammy. Episodio che lei stessa ha ricordato in un’intervista recente, rilasciata alla stampa spagnola. Intervista nella quale Laura ha raccontato un episodio con il quale ha rimarcato la sua delusione per l’accaduto: “Ora, in occasione dei Golden Globe, mi hanno inviato un mazzo di fiori, che ho rifiutato e rispedito indietro“.

Così è successo che a pochi giorni dalle dichiarazioni rilasciate sul La Vanguardia, la Warner si è finalmente decisa a chiedere scusa. Un gesto tanto atteso che Laura ha accolto con grande gioia e soddisfazione, dicendosi “più carica che mai” per il proseguimento della sua straordinaria carriera.

Potrebbe interessarti – Il Paradiso delle Signore: Vittorio Conti al centro della trama, la sconvolgente scoperta

Laura Pausini e il confronto con la Warner: “Sono contenta, ci siamo chiariti”

laura pausini confronto
Laura Pausini – GettyImages

La scuse della Warner sono la ciliegina sulla torta. Laura Pausini sta vivendo un momento incredibile. Dopo aver vinto il Golden Globe per la miglio canzone originale del 2020 con “Io sì (Seen)”, scritta per il film “La vita davanti a sé” di Edoardo Ponti, Laura ha ricevuto la notizia della candidatura agli Oscar 2021.

Così dopo la chiamata dei vertici di Warner Italia, Laura ha espresso tutta la sua gioia in un post su Facebook. “Dopo tanto tempo oggi ho parlato con il presidente della mia casa discografica con il quale si era creata una situazione spiacevole per il Latin Grammy 2018“, ha scritto sul suo profilo.

Potrebbe interessarti – “È una bufala”: smentita ufficialmente l’incredibile fake news su Un posto al sole

E ancora: “Sono contenta che mi abbia chiamato e che ci siamo chiariti. Non ho mai pensato di lasciare la Warner Italia perché i cambiamenti per me sono lutti e perché insieme a loro che mi hanno firmata a 18 anni, io sono cresciuta. Ecco perché sono stata male dopo l’episodio ai Latin Grammy”.

“A me piace sentirmi parte di una famiglia e come in tutte le famiglie le cose si devono chiarire insieme senza abbandonarci e oggi mi sono sentita in famiglia. Chiarirsi e ricevere le scuse, – conclude Laura – mi ha fatta sentire abbracciata e io adesso sono più carica che mai.. si parte alla grande per tutto ciò che ci aspetta… insieme”.