“È una bufala”: smentita ufficialmente l’incredibile fake news su Un posto al sole

Il cast della soap opera Un posto al Sole costretto ad intervenire sui social: due attori chiamati a smentire una incredibile fake news.

Un Posto al Sole
Un Posto al Sole (Instagram)

Sono ore concitate per il cast e la produzione della soap opera di Rai Tre, Un posto al Sole. In questi giorni, infatti, si sono rincorse diverse voci che sono diventate sempre più insistenti. Voci di corridoio che hanno riportato la notizia di uno stop alle riprese per la presenza sul set di un vero e proprio focolaio da Coronavirus. Una testata giornalistica ha, inoltre, riportato presunti dettagli di tutta questa storia. Secondo le voci arrivate, ci sarebbero addirittura due attori positivi al Covid che avrebbero costretto l’intero cast all’isolamento fiduciario. Con conseguente obbligo, da parte della produzione, di sanificazione di tutto gli edifici adibiti a set della soap opera. Una notizia che ha costretto gli stessi attori protagonisti della soap ad intervenire.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Il Paradiso delle Signore: Vittorio Conti al centro della trama, la sconvolgente scoperta

Un posto al sole, tutta la verità

Un Posto al Sole
Il cast di Un Posto al Sole (Instagram)

Maurizio Aiello, interprete dell’avvocato Alberto Palladini in Upas, e Michelangelo Tommaso, interprete di Filippo Sartori in Upas, hanno deciso di parlare attraverso i propri profili social. I due hanno voluto smentire la notizia circolata su diversi organi di stampa. Hanno definito le voci come una vera e proprio fake news, una bufala in piena regola. Prima Aiello e poi Tommaso hanno voluto sottolineare, inoltre, che questa voce sarebbe stata messa in giro da una persona esterna al set della soap di Via Marconi. “É una bufala. Qualcuno, che non fa parte del nostro gruppo di lavoro, ha diffuso delle informazioni simpaticamente inventate! Perciò aspettate sempre informazioni ufficiali!”, hanno detto i due protagonisti in coro. Infine, hanno rassicurato il pubblico che le riprese continuano in piena regola e nel rispetto di tutte le norme anti-Covid.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Casi Covid in redazione: decisione drastica, salta la puntata

Smentita la notizia dello stop e quindi anche quella che voleva il ritorno degli attori sul set solo il prossimo 29 marzo. Intanto, però, a seguito delle velate accuse dei due attori, il caso di Un Posto al Sole rischia di diventare un vero e proprio giallo. Chi sarà stato, infatti, ad aver fatto circolare questa fantomatica notizia? Questa storia rischia di non finire qui ma di portare dietro delle importanti conseguenze.