Quarto Grado, le anticipazioni per la puntata del 5 febbraio

Alcune anticipazioni della puntata del 5 febbraio di Quarto Grado. Quali saranno i casi trattati e di cosa si parlerà?

Quarto Grado anticipazioni 5 febbraio
Alessandra Viero e Gianluigi Nuzzi a Quarto Grado – Fonte: Instagram

Quarto Grado, il programma condotto da Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero, va in onda ogni venerdì alle 21:20 su Rete4. Il talk show crime Quarto Grado si occupa dei più importanti casi di cronaca italiani e dei principali procedimenti giudiziari, raccontando le vicende con meticolose ricostruzioni, inviati sul posto e interviste ai protagonisti. Vediamo le anticipazioni per la puntata del 5 febbraio.

LEGGI ANCHE >> Dayane Mello guarda il cielo e scoppia a piangere: quello che vede è da brividi

Peter Neumair e Laura Perselli

Quarto Grado anticipazioni 5 febbraio
Benno Neumair – Fonte: Instagram

Nella puntata del 5 febbraio di Quarto Grado si tornerà nuovamente sul caso dei due coniugi scomparsi da Bolzano il 4 gennaio. Ci sono infatti degli importanti sviluppi sulla vicenda: Benno, il figlio di Peter Neumair e Laura Perselli, che era già il principale sospetto, è stato fermato dalla Polizia con l’accusa di omicidio e occultamento di cadavere. Il ragazzo ovviamente nega ogni reato, ma alcune prove e incongruenze sembrerebbero invece puntare il dito verso di lui. Inoltre si sono raccolte nuove testimonianze sul rapporto tra Benno e i genitori, non così idilliaco come sembrava all’inizio. Si comincia a far luce su quale potrebbe essere stato il movente del trentenne.

LEGGI ANCHE >> Zenga pessimo padre? Spunta fuori un dettaglio che svela tutta la verità

I femminicidi

La nuova puntata di Quarto Grado si occuperà anche di femminicidi. Si tornerà a parlare del caso di Roberta Siracusa, la 17enne trovata senza vita in un burrone lo scorso 24 gennaio nella periferia di Caccamo. Del suo omicidio è stato accusato il fidanzato Pietro Morreale e il 19enne si trova al momento detenuto nel reparto di degenza psichiatrica del carcere Pagliarelli di Palermo.

Anche un’altra ragazza è stata uccisa il 1 febbraio a Minervino di Lecce: Sonia Di Maggio. La 29enne è stata accoltellata dall’ex fidanzato, Salvatore Carfora, mentre tentava di difendere il nuovo compagno. Carfora, già pregiudicato, è stato catturato mentre era in fuga e in seguito ha confessato l’omicidio.