Marilyn Manson, dopo le accuse di violenza guai grossi per la sua carriera

Guai in arrivo per Marilyn Manson, dopo le accuse di violenza domestica ricevute dall’attrice Evan Rachel Wood. Brutte notizie per la carriera del musicista americano. 

Marilyn Manson accuse violenza
Marilyn Manson – GettyImages

Scaricato dall’etichetta discografica Loma Vista, che ha distribuito i suoi ultimi album, dopo le rivelazioni dell’attrice Evan Rachel Wood su presunti atti di violenza domestica.

Periodo complicato per il musicista Marilyn Manson, la cui carriera adesso corre un serio pericolo.

Come spiegato dal portavoce della casa discografica all’Hollywood Reporter, “smetteremo di promuovere il suo ultimo album”, rinunciando in futuro ad ulteriori rapporti lavorativi.

Potrebbe interessarti – “Amici”, grande novità in arrivo: lo conferma Maria De Filippi

Marilyn Manson, scaricato dalla casa discografica dopo le accuse di violenza

Marilyn Manson accuse violenza
Marilyn Manson – GettyImages

L’annuncio della Loma Vista è la diretta conseguenza del post della Wood apparso su Instagram, nel quale l’attrice ha raccontato di aver subito abusi da Manson. Cosa che sarebbe andata avanti per anni dopo essere stata “adescata” dal musicista americano quando era ancora teen-ager.

Alla Wood, candidata al Golden Globe per “Westworld” nel 2017, si sono aggiunte altre quattro donne.  Anche loro hanno accusato Manson di violenze e abusi. Inoltre l’ex pornostar Jenna Jameson ha rivelato di aver lasciato Manson perché fantasticava di darle fuoco e perché l’avrebbe morsa durante un rapporto sessuale.

Rose McGowan, star di “Charmed” e protagonista dello scandalo che ha coinvolto il produttore Harvey Weinstein, è intervenuta dichiarando la sua splidarietà alla Wood e alle altre.  Anche lei, verso la fine degli anni Novanta, ha avuto una relazione durata due anni con il cantante.

Potrebbe interessarti – Angelina Jolie confessa: “Non sono portata per fare la mamma”

Manson, a sua volta, ha reagito postando anche lui un messaggio su Instagram, nel quale ha definito le accuse come “orribili distorsioni della realtà”.

Il cantante ha affermato che le sue relazioni intime sono state sempre “consensuali”, e con partner che “la pensavano allo stesso modo”.