Alberto Naponi, è morto il concorrente di MasterChef Italia 3

E’ morto Alberto Naponi, il seguitissimo concorrente della terza edizione di MasterChef. Le cause non sono state condivise con i fan.

Alberto con una fan
Alberto con una fan (Instagram)

E’ arrivata oggi la notizia della morte di Alberto Naponi, a dare l’annuncio è lo staff del profilo social del talent culinario MasterChef Italia. Non si sono condivise le cause della morte, sappiamo che Alberto aveva 76 anni, pensionato aveva deciso di dedicare il suo tempo alla passione per la cucina. Anche i profili social di Sky l’hanno salutato: “E’ con grande dolore che salutiamo Alberto Naponi“, si legge. Il cuoco non era molto ‘social’ eppure Instagram è pieno di condivisioni dei suoi piatti. Tra le tante foto ritroviamo anche quelle del suo famoso ‘risotto alle acciughe‘ che ha dato poi il nome al libro scritto subito dopo la vittoria del talent.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>Nuovo focolaio Covid vicino Roma: 40 i positivi, alcuni deceduti

Lo chef pensionato aveva conquistato MasterChef

Il famoso risotto alle acciughe di Alberto Naponi
Il famoso risotto alle acciughe di Alberto Naponi (Instagram)

Alberto aveva partecipato all’edizione del 2014 di MasterChef Italia. Non si è parlato di malattie pregresse o condizioni patologiche e non si sono condivise le cause della morte. Noi lo ricordiamo come il simpatico Chef che aveva conquistato il pubblico italiano.

Durante la sua partecipazione fu annunciata la vittoria con una diretta apposita, subito dopo ha scritto il libro “La poesia è un risotto all’acciuga- Il mio viaggio nelle meraviglie della cucina e della vita“. Proprio così Alberto si era aperto al pubblico, aveva spiegato di aver scoperto la sua passione per i fornelli dopo la disgrazia della famiglia.

Potrebbe interessarti anche >>Selvaggia Lucarelli, grosse risate sulla collezione di Zara

Naponi era discendente della famiglia Baresi, di Cremona, legata anche ad uno storico panificio. Dopo il periodo nero ci pensò lui a risollevare l’animo dei parenti. Ha trovato impiego in diversi locali, prima pasticcere e poi cuoco. Lo salutano tutti con grande affetto sui social.