Napoli: crolla la facciata della Chiesa del ‘Rosariello’, paura tra i cittadini

Paura a Napoli, crolla l’intera facciata della Chiesa del Rosario alle Pigne, danni anche ad un edificio adiacente. Rilevamenti in corso per scoprire le cause del cedimento.

Crollo Chiesa del Rosario
Crollo Chiesa del Rosario

E’ successo all’alba. A Napoli è crollata la facciata della Chiesa del ‘Rosariello’ e a seguire anche l’edificio vicino. Le cause sono ancora sconosciute ma proprio adesso la polizia continua a fare rilevamenti per capirne di più sull’accaduto. L’incidente ha scosso i cittadini, era una zona molto trafficata ma per fortuna non ci sono state vittime.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>Milano, scatta da oggi il divieto di fumo nei luoghi all’aperto

Crollo della facciata, la Chiesa era in piazza Cavour

Crollo Chiesa del Rosario
Crollo Chiesa del Rosario

La Chiesa era situata proprio nella piazza Cavour, zona centralissima di Napoli. Oltre alla facciata è venuto giù anche un edificio adiacente alla chiesa e tutto il solaio. Secondo i rilevamenti della polizia municipale non vi sarebbero feriti, ma i vigili del fuoco continuano a fare accertamenti. Il crollo è avvenuto intorno alle 8.

I cittadini napoletani si sono accorti subito del crollo perché la zona è molto frequentata già dalla mattina: accanto alla chiesa vi è la Salita Stella utilizzata sia da automobilisti che dai pedoni. I padri che celebrano le funzioni nella chiesa sono entrati in questo momento, insieme ai vigili del Fuoco. Dopo la verifica degli eventuali danni, sembrerebbero accertare la fortuna nella sfortuna. La Chiesa del Rosario era regolarmente aperta al culto, ma non ci sono state vittime.

Potrebbe interessarti anche >>Il giallo di Bolzano: la svolta nelle ultime ore

È un vero miracolo che non sia rimasto coinvolto nessuno dal momento che alle spalle vi è un istituto scolastico anche per le elementari e la zona è molto frequentata” ha detto il presidente. Sul posto, oltre ai vigili del Fuoco e la polizia municipale, sta arrivando la polizia di Stato e la protezione civile per aiutare le indagini sulle cause.

Impostazioni privacy