“Mbappe è morto”, la vergogna del Mondiale in Qatar

Dopo la vittoria clamorosa dell’Argentina sulla Francia ecco che non poteva mancare la polemica: dallo spogliatoio bianco-azzurro si è levato un coro poco gradito dal pubblico del web.

La tripletta di Mbappè non ha potuto nulla contro i piedi di Messi, che con la sua di tripletta ha contribuito ad assicurare la Coppa del Mondo alla sua squadra sud americana.

Mbappé la delusione
“Mbappé è morto”, il coro (DirettaNews.com)

Dopo anni l’Argentina torna a vincere il mondiale Fifa, edizione 2022, la terza vittoria nella storia. L’onore di alzare la coppa al cielo, trionfante e con un sorriso smagliante in volto, è toccato alla maglia numero 10, Lionel Messi. E piovono così foto del mito che stringe tra le mani l’unica coppa che mancava nel suo repertorio.

Lionel Messi, detto Leo, è uno dei calciatori più premiati nella storia. Conta la bellezza di 35 trofei, che lo hanno visto diventare il calciatore più premiato del Barcellona, la squadra con la quale conta più presenze in campo e che gli ha fatto fare, letteralmente, la storia del calcio.

Il detentore del record mondiale di gol e assist in una singola stagione, oggi gioca come centrocampista e attaccante del Paris Saint-Germain e, ovviamente, della nazionale argentina, nella quale ricopre il ruolo di capitano.

Per questo il traguardo raggiunto ieri è uno che facilmente potrà dimenticare, raggiunto insieme ai compagni di squadra e al pubblico argentino, che alla fine dei rigori hanno festeggiato senza freni, in un’esultanza generale ben comprensibile.

In molti hanno definito questa finale come una delle finali più belle di sempre di un campionato di calcio; effettivamente è stato uno scontro davvero all’ultimo gol, dove non è mancata né la suspense né la sorpresa.

Scivolone clamoroso dell’Argentina dopo la vittoria

Dopo la vittoria e la premiazione in campo con l’ambita coppa, la squadra di cui ha fatto parte anche Diego Armando Maradona -la leggenda con la L maiuscola- si è ritirata negli spogliatoi, dove i festeggiamenti non hanno certo avuto fine.

Tuttavia è proprio in questo momento che i ragazzi hanno lasciato tutti senza parole, in un gesto che è stato molto criticato come una bruttissima caduta di stile per l’intera squadra. L’Argentina ha fatto proprio una brutta figura, andando ad insultare uno dei calciatori avversari.

Messi alza la coppa del Mondiale: vince l'Argentina
Argentina, Lionel Messi (www.direttanews.com)

Stiamo parlando di Kylian Mbappè, punta della squadra francesce nonché compagno di club del capitano Messi. Come accennato sopra è stato proprio Mbappè che ha assicurato alla Francia i tre gol andati a segno negli ultimi minuti di partita, ma non sono bastati a fargli conquistare l’ambita coppa d’oro.

Nonostante la perdita del titolo per la nazione, il parigino si è comunque conquistato il primo posto nella classifica dei migliori cannonieri di tutto il torneo tenutosi in Qatar.

Ma tornando allo scivolone degli ‘Albicelesti’, i due protagonisti della vicenda sono proprio il cannoniere francese ed il portiere degli argentini Emiliano Martinez. Anche lui si è fatto notare in questi mondiali ed è diventato leggenda parando i rigori della squadra avvesaria (anche se nulla a potuto di fronte a Mbappè).

Proprio Martinez, durante i festeggiamenti negli spogliatoi, è salito in cattedra ed ha dato il via ad un coro che ha fatto il giro del web, indignando non pochi. “Un minuto di silenzio per Mbappé che è morto“, gridano i vincitori, mentre qualcuno dello staff li riprende.

Un disastro preannunciato: tantissimi gli insulti inviati sui profili social di Martinez, nonché tanta l’ira generale dei tifosi francesi, che hanno chiesto spiegazioni sul gesto.

Articolo di Federica Pollara

Impostazioni privacy