Royal Family | Lo scandalo a corte scoppia su Netflix: “Invasivo e disgustoso!”

Polverone sulla Royal Family: questa volta il teatro dello scandalo è il colosso Netflix, nuovi punti di vista sulle intercettazioni.

L’appartenenza alla Royal Family britannica implica la perdita di qualsiasi diritto alla privacy, almeno sino a dove riescono a spingersi i paparazzi d’assalto e gli insider alla Corte.

Royal Family direttanews.com 20221107
Royal Family (fonte web)

Gli scandali sembrano rincorrere costantemente i membri della Royal Family, e sovente accade che anche episodi ormai relegati al passato ritrovino nuovo lustro sulle pagine dei tabloid. A sganciare la bomba, questa volta, è il rotocalco britannico “Daily Mail”.

La testata rispolvera una controversa intercettazione avvenuta tra Carlo e Camilla Parker Bowles nel lontano 1989, quando l’attuale reggente risultava ancora legato all’indimenticata Lady D. Il contenuto della telefonata tra i due è sfociato nello chiacchieratissimo “Tampongate“, ovvero uno scambio di confessioni a luci rosse tra i due storici amanti.

Royal Family, la star di “The Crown” si espone sul “Tampongate”

Nel 2016 Netflix ha commissionato allo sceneggiatore e drammaturgo Peter Morgan di curare “The Crown“, una serie nuova di zecca ispirata al lungo regno di Elisabetta II. L’ambizioso progetto cinematografico è giunto alla sue quinta stagione, racimolando negli anni numerosi Golden Globe ed Emmy Award.

Dominic West, The Crown direttanews.com 20221107
Dominic West, The Crown (fonte youtube)

La giovane star della serie Josh ‘O Connor ha interpretato un Carlo in tenera età, avanzando però ai produttori e al regista una precisa richiesta: quella di sottrarsi all’eventuale scena del “Tampongate. Nella telefonata intercettata tra Camilla e Carlo, quest’ultimo esprimeva il desiderio di poter “vivere nei pantaloni dell’amante“, e si augurava di “reicarnarsi in un tampax“.

Sebbene il contenuto della conversazione fosse di dominio pubblico sin dal 1993, (esattamente un mese prima la separazione formale di Carlo e Diana), il “Tampongate” rappresenta tutt’ora una penosa fonte di imbarazzo per i Reali ed i sudditi britannici. Josh ‘O Connor non è l’unico attore di “The Crown” ad aver pontificato sullo scandalo: anche Dominic West, che presterà il volto a Re Carlo nella prossima stagione, ha espresso il suo parere sull’imbarazzante vicenda.

Guardando indietro“, ha riferito l’attore ad Entertainment Weekly. “E dovendolo recitare, ti rendi conto che la vergogna non era destinata a queste due persone, due amanti, che intrattenevano una telefonata privata“. Dominic West ha concluso: “Ciò che è veramente chiaro è quanto l’attenzione della stampa sia stata invasiva e disgustosa. Hanno persino stampato la conversazione, e potevi chiamare un numero e ascoltare la registrazione. Ciò mi ha reso estremamente empatico nei loro confronti, e nei confronti di quello che hanno passato“.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *