Allarme Blatte | Come riconoscerle e rimedi: trappole che funzionano

SOS, è allarme blatte: se questi fastidiosi insetti infestano la vostra casa, potete scacciarle efficacemente senza spendere denaro in costosi repellenti.

allarme blatte direttanews.com 20221027
allarme blatte (fonte pexels)

Le blatte sono spesso una presenza sgradita tra le mura di casa, e infestano anche gli ambienti più puliti e sanificati. Sebbene una detersione costante scoraggi questi piccoli animaletti a proliferare indisturbati negli ambienti domestici, può accadere di ravvisarne la presenza nei luoghi meno controllati.

Questo insetto, infatti, predilige le zone buie e umide, come gli interstizi, il retro dei mobili e le i pertugi nelle pareti, e diventa difficile verificare con costanza se la nostra casa è realmente “blatte-free“. Esistono in commercio numerosi repellenti chimici in grado di debellare questa piccola specie infestante, ma possiamo ricorrere a metodi molto più economici ed eco-friendly. Scopriamo come tutelare lo stato di salute della nostra casa, e del nostro portafoglio!

Blatte in casa: la soluzione è nella dispensa

allarme blatte direttanews.com 20221027
allarme blatte (fonte pexels)

Spesso tendiamo a ricorrere ai repellenti chimici pensando di risparmiare tempo prezioso, e di debellare l’infestazione dopo un paio di spruzzate nei luoghi strategici.  Quello che spesso sottovalutiamo, è l’efficacia di Madre Natura. Abbiamo infatti a disposizione numerosi strumenti per contrastare malanni fisici, psicologici e ambientali, e tali elementi si trovano spesso dentro alla dispensa di casa.

Nella fattispecie, analizziamo dunque i metodi fai-da-te per scacciare una volta per tutti le blatte dalle mura di casa. La pulizia rappresenta in primis una tutela per la salute degli inquilini, nonché un prezioso deterrente per l’ingresso di blatte, scarafaggi e formiche. Prestiamo dunque attenzione in particolare alla detersione dei pavimenti: il limone è un repellente naturale per gli insetti, e possiamo aggiungerne qualche goccia all’acqua del secchio prima di procedere al lavaggio delle superfici.

Occhio anche allo stato di armadi, comodini, ante e cassetti. Effettuare una pulizia periodica a fondo vi permetterà di riordinare il loro contenuto, approfittando nel frattempo per una vigorosa passata di straccio. Cerchiamo inoltre di monitorare con regolarità lo stato della nostra pattumiera: anche semplici residui di pane o caffè possono attirare in loco gli insetti. Infine, è importante sigillare per quanto possibile le fessure sui mobili, zoccoli e pareti della nostra casa: potremo utilizzare del silicone, oppure prodotti equivalenti adatti al tipo di materiale con cui abbiamo a che fare.

Veniamo ora al trucchetto eco che vi consente di creare con facilità una trappola per blatte. Basterà attingere dal frigo una cipolla, tagliarla a metà e disporla su un piattino. Cospargiamo dunque di bicarbonato l’intera superficie, e poniamo il piattino nel luogo dove abbiamo  avvistato gli insetti. Le blatte, attirate dall’odore, raggiungeranno la cipolla: l’ingestione della polvere bianca risulterà letale per loro. Semplice, no?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *