WhatsApp, potenziamento delle funzioni privacy: stangata per gli spioni

L’app di messaggistica lancia ancora un aggiornamento, questa volta coloro che hanno manie di controllo potrebbero essere penalizzati definitivamente…

WhatsApp (Pixabay)
WhatsApp (Pixabay)

Come sappiamo WhatsApp continua a lavorare dal punto di vista della privacy per rendere la sua app sempre più sicura per gli utenti che la utilizzano quotidianamente. Nata come app di messaggistica per i rapporti familiari e amicali, l’app ha invece sviluppato negli ultimi tempi delle funzionalità anche per quanto riguarda l’area business, rendendola disponibile a rapporti di diverso tipo. Da questo momento in poi, infatti, WhatsApp ha aperto agli utenti diverse possibilità di utilizzo: c’è chi lo usa in famiglia ma anche per lavoro, contatti B2B o B2C, con clienti o con colleghi.

Proprio perché l’applicazione si sta aggiornando con nuove funzionalità, gli sviluppatori tengono sempre sotto controllo anche gli aggiornamenti dal punto di vista della privacy. Dall’orario di accesso fino alla descrizione e all’immagine del profilo: tutte queste, nel tempo, sono diventate delle opzioni da poter limitare oscurandole ai numeri sconosciuti o più in generale a tutti i contatti. Il fatto è che ogni utente negli ultimi tempi utilizza l’app con persone che hanno un diverso grado di familiarità, motivo per il quale anche la privacy aveva bisogno di aggiornamenti. Proprio per rispondere a queste nuove necessità gli sviluppatori dell’app hanno deciso di dare una forte batosta a coloro che erano abituati a ‘spiare’ le attività dei propri contatti. Vediamo nel dettaglio come.

WhatsApp aggiorna la privacy, attenzione a chi spia!

WhatsApp (Pixabay)
WhatsApp (Pixabay)

Una sostanziale novità è stata aggiunta all’app Beta di WhatsApp come prova per un prossimo imminente aggiornamento. In questo modo si avrà molto più controllo sulle informazioni che si condividono con i propri contatti. Andando su impostazioni, account e privacy si potrà definire meglio chi avrà la possibilità di vedere l’ultimo accesso e le informazioni personali. Nel menù a tendina, infatti, oltre a esserci “tutti” e “nessuno”, ci sarà “tutti tranne…” che permetterà all’utente di selezionare a chi oscurare l’accesso e le informazioni del profilo e chi invece includere nei contatti più stretti.

In questo modo si potrà limitare l’attività di tutti quei contatti con cui non siamo più di tanto in confidenza ma che puntualmente spiano i nostri movimenti d’accesso all’app per tenere sotto controllo il nostro quotidiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.