Manila Nazzaro, la denuncia infuoca la casa: gesto inqualificabile

Nella notte la gieffina Manila Nazzaro ha commentato un gesto inaspettato da parte di alcuni concorrenti del GF Vip: la denuncia. 

Manila Nazzaro
L’accusa di Manila Nazzaro (screenshot GF Vip)

La showgirl Manila Nazzaro si è trovata al centro di nomination infuocate in occasione della puntata del Grande Fratello Vip andata in onda nella serata di ieri. La vippona ha infatti ricevuto il voto di Carmen Russo, Sophie Codegoni e di tutte e tre le principessine Selassié.

Una scelta che non è passata inosservata sia al padrone di casa e conduttore Alfonso Signorini che alla stessa Manila. La showgirl subito dopo la puntata ha infatti lanciato una pesante accusa nei confronti di tutte le sue compagne di avventura.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> “Racconterò la verità”: Alfonso Signorini è avvisato, uragano in arrivo in Casa

Nel corso del post puntata, la Nazzaro ha infatti parlato di una vera e propria coalizione ai suoi danni, per vederla lasciare il reality il prossimo lunedì. Si tratta di una clamorosa e pesantissima denuncia da parte della showgirl che sospetta quindi un gesto indegno.

Manila Nazzaro contro le principesse Selassié: accusa gravissima

Il tavolo delle nomination (screenshot GF Vip)

Subito dopo la messa in onda della puntata, i gieffini si sono riuniti in piccoli gruppi per commentare quanto accaduto in prima serata. Manila ha prima parlato con Katia Ricciarelli, Soleil Sorge ed Alex Belli rivelando loro di vedere una vera e propria strategia dietro la scelta di parte della casa di nominarla a questo giro ed in vista dell’eliminazione di lunedì.

Un pensiero che ha poi confermato in un confronto con Sophie Codegoni in veranda: Sulle ragazze non posso pensare che non si siano messe d’accordo in maniera tacita. Ci sta, sono sorelle e cercano di andare unite in gruppo ma così non può continuare. Io non mi sono mai coalizzata, nemmeno contro Soleil”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Giulia Salemi incontenibile, annuncio stellare: pronta per il nuovo format

Dal canto suo la Codegoni si è tirata fuori da questo presunto complotto nei confronti dell’ex Miss Italia sottolineando di seguire sempre e solo il suo pensiero anche andando contro tutto e tutti: Odio la gente che si coalizza, non ho mai parlato di nomination. Se io nomino qualcuno è perché me lo dice la mia testa”. L’accusa della Nazzaro quindi almeno per il momento sembrerebbe essere circoscritta alle sole sorelle Selassié.

Impostazioni privacy