Stefano De Martino a cuore aperto, il sogno più grande: “Voglio lavorare con lui”

Come tutti i papà, Stefano De Martino, ha dei sogni per il futuro di suo figlio Santiago.

Stefano De Martino figlio padre Santiago
Stefano De Martino – Fonte: Instagram

Il ballerino Stefano De Martino oggi ha 32 anni, ma quando è diventato papà per la prima volta ne aveva solamente 23; lui e la sua ex moglie Belen Rodriguez infatti, hanno messo al mondo Santiago nel 2013, dopo pochissimo tempo che stavano insieme.

La paternità ha fatto crescere Stefano più in fretta ed oggi si ritrova con una maturità diversa da quella dei ragazzi della sua età, ma è stata anche un’esperienza meravigliosa che gli ha cambiato per sempre la vita.

De Martino è stato ospite nelle scorse settimane del programma di Maurizio Costanzo, S’è fatta notte e qui ha parlato del rapporto che ha con Santiago e cosa spera per il futuro di suo figlio.

LEGGI ANCHE >> “Faccia di mer*a!”: Luca Onestini, il faccia a faccia che tutti stavano aspettando

Il futuro di Santiago

Nonostante gli altri e bassi nella relazione con Belen, Stefano ha con suo figlio Santiago un bellissimo rapporto, forse anche grazie al fatto di essere diventato papà così presto. Il ballerino e la Rodriguez d’altronde si sono separati nel 2015, per poi tornare insieme nel 2019 ed infine rompere di nuovo; tutto ciò però non sembra aver intaccato il benessere del bambino che hanno cercato di proteggere a tutti i costi.

LEGGI ANCHE >> Uomini e Donne, il racconto della tronista gela lo studio: “Avevo paura”

“Essendo diventato padre da giovanissimo, ho avuto quella giusta dose di incoscienza che mi ha aiutato a vivere con leggerezza la scelta di avere un figlio”, ha detto Stefano. Adesso però che Santiago ha già otto anni, il ballerino comincia anche ad immaginarsi il futuro del suo bambino, di cui si cominciano ad intravedere passioni ed inclinazioni.

Il sogno di De Martino è ovviamente che Santiago segua le loro orme nel mondo dello spettacolo, ma non vuole certo decidere per lui il suo futuro: “Santiago ora ha 8 anni, mi segue in televisione ed è lo spettatore che più temo. Ci sono cose che non gli piacciono, cose che gli piacciono di più, mi fido molto del suo punto di vista. Infatti, a volte gli propongo delle idee, delle sigle, per vedere la sua reazione. Il mio sogno un giorno è quello di lavorare con lui, contagiarlo con la mia passione, però come tutti i papà non voglio essere pressante: spero che faccia quello che gli piace”, ha spiegato.