“Bisognava operare subito”: il racconto spaventoso di Elenoire Casalegno, lei gli salvò la vita

Nel 2004 Elenoire Casalegno era fidanzata con Omar Pedrini e lei gli salvò letteralmente la vita.

Elenoire Casalegno Omar Pedrini dramma
Elenoire Casalegno e Omar Pedrini, 2004 – Fonte: Screenshot

La bellissima Elenoire Casalegno ha 45 anni e nella sua vita sono passati molti uomini; oggi pare che sia impegnata con un broker finanziario di nome Andrea, ma nel suo passato ci sono varie storie più o meno importanti.

Una relazione che sicuramente ha avuto molto impatto nella sua vita è stata quella con Dj Ringo, il padre di sua figlia Swami; la rottura tra di loro è arrivata nel 2014 e poco dopo Elenoire ha sposato il direttore di Rete 4, Sebastiano Lombardi. Anche da lui la Casalegno si è separata nel 2017.

Un’altra storia molto importante però è stata per la showgirl quella con Omar Pedrini. Proprio recentemente durante la sua intervista con Peter Gomez per il programma La Confessione, la Casalegno ha raccontato un episodio risalente ai tempi del loro amore in cui ha avuto davvero paura.

LEGGI ANCHE >> Francesca Cipriani trova chi la difende dagli attacchi: “Quella è un pettegola”

Il malore di Pedrini

Elenoire Casalegno e  il cantante Omar Pedrini hanno avuto una storia lunga sette anni tra il 2002 e il 2009; dai primi anni 2000 però, lui soffre di problemi di cuore, le cui prime avvisaglie si sono manifestate proprio ai tempi in cui stava con la Casalegno. Una sera Pedrini ha iniziato ad avvertire un certo malessere e l’intervento di Elenoire gli ha letteralmente salvato la vita.

LEGGI ANCHE >> “È tutt’ora in osservazione”: Uomini e Donne, grosso spavento per l’ex tronista

“Una sera lui rimase sveglio per scrivere un articolo, io andai a dormire. La mattina lo trovai esattamente come la notte, vestito ancora con tanto di scarpe e maglione. Lui mi raccontò che, rimanendo sveglio aveva iniziato ad avere grandi dolori allo stomaco. Pensai immediatamente a una congestione; in farmacia gli misurarono la pressione ed era perfetta, gli diedero delle pastiglie. Tornammo a casa e mangiò un riso in bianco e si mise a dormire”, ha raccontato la Casalegno.

Ma il peggio doveva ancora venire. Dopo un’ora, Omar stava ancora dormendo e così, la showgirl, insospettita da questa improvvisa sonnolenza lo portò di peso all’ospedale e menomale che lo fece. “All’ospedale mi dissero che bisognava operarlo immediatamente. Aveva un aneurisma aortico. Arrivò il medico e mi disse: glielo dico con molta onestà, all’80% muore, al 20% si salva. Uscì dopo sette ore di intervento e mi dissero: ce l’abbiamo fatta, adesso è in rianimazione”, ha raccontato.