Kate e William, la pandemia ha fatto danni: preoccupazione per il terzogenito

Mentre si parla per William e Kate di un quarto bebè, il loro terzogenito, Louis, a causa della pandemia ha perso molte esperienze tipiche di un royal baby.

Louis Cambridge Kate William figli esperienze
Louis con mamma Kate e papà William – Fonte: Instagram

Nonostante le chiacchiere che si sono fatte negli scorsi mesi sulla presunta quarta gravidanza di Kate Middleton, niente sembra provare che la duchessa di Cambridge aspetti un bambino. Il suo fisico non presenta la ben che minima rotondità e tutto ciò che rimane di questo sospetto, almeno per ora, è solo il gossip.

Le  voci dicevano che William non fosse del tutto propenso a mettere al mondo un nuovo bebè e che i progetti, anche se c’erano, fossero stati rimandati a quando fosse passata l’emergenza Covid. Il fatto è che, se nelle settimane passate si intravedeva una luce in fondo al tunnel della pandemia, adesso i casi in tutta Europa sono nuovamente in aumento ed è probabile che i Cambridge abbiano deciso di accantonare di nuovo il progetto.

LEGGI ANCHE >> Meghan ed Harry, smascherato lo scandalo social: “Pagati per farlo”

Lo sfortunato Louis

D’altronde Kate sa cosa vuol dire crescere un bebè in pandemia dato che il suo terzogenito non aveva nemmeno due anni quando il Covid è scoppiato; si dice che la Middleton sia già preoccupata per tutte le esperienze che Louis si è perso e forse non ritiene che sia il momento migliore per dare alla luce un altro royal baby.

Nonostante tutti gli sforzi di William e Kate per non fare differenze tra i tre fratelli, come tutti i bambini della sua generazione, Louis a causa della pandemia ha irrimediabilmente perso alcune tradizioni che vengono ritenute molto importanti all’interno della royal family, delle pietre miliari nel suo percorso di principe.

LEGGI ANCHE >> Kate Middleton in perfetta forma, altro che diete: deve ringraziare la Regina Elisabetta

In primo luogo il terzogenito dei duchi di Cambridge non ha avuto il suo royal tour da protagonista; George e Charlotte infatti, alla sua età avevano già affrontato il primo viaggio ufficiale con mamma e papà. Per il piccolo di casa poi non c’è stato nemmeno un royal wedding a cui presenziare come paggetto; a dir la verità nel luglio 2020 si è sposata Beatrice di York, avrebbe potuto essere una perfetta occasione se non fosse che le nozze si sono celebrate in modo molto sobrio e con pochissimi invitati. Speriamo che il prossimo anno Louis riesca almeno ad avere la fatidica foto del primo giorno di scuola alla Thomas’s Battersea di Londra.