“Temevo ci provasse con mia figlia”: Andrea Roncato, su di lui rivelazione da non credere

Il matrimonio di Andrea Roncato e Nicole Moscariello è nato solo grazie alla figlia di lei, l’attrice Giulia Elettra Gorietti. Vediamo perché.

Andrea Roncato moglie
Andrea Roncato e sua moglie Nicole Moscariello, 2020 – Fonte: Getty Images

La vita di Andrea Roncato è stata costellata di relazioni importanti; dopo una storia breve ma intensa con Moana Pozzi, l’attore ha conosciuto la sua prima moglie, Stefania Orlando. Con lei è convolato a nozze nel 1997 dopo ben quattro anni di fidanzamento, ma il matrimonio è finito dopo appena due anni.

Per la separazione da Stefania, Roncato ha sofferto molto ma è poi riuscito a risollevarsi e a ricostruirsi una vita. Nel 2010 infatti, ad oltre 60 anni, l’attore ha incontrato un’altra donna che gli ha fatto perdere la testa, Nicole Moscariello. Oggi la coppia è sposata dal 2017.

Recentemente Andrea Roncato, ospite insieme alla moglie Nicole di Oggi è un altro giorno di Simona Bortone, ha raccontato la nascita della loro relazione per la quale devono ringraziare la figlia di lei, Giulia Elettra Gorietti.

LEGGI ANCHE >> Damiano dei Maneskin, esibizione a luci rosse: fan scioccati dalla provocazione

“Va dietro alle ragazzine”

Andrea Roncato e Giulia Elettra Gorietti si sono ritrovati nel 2010 a condividere il set del film Almeno tu nell’universo e hanno creato un bellissimo rapporto tra colleghi, nonostante la giovanissima età dell’attrice. Alcune volte, a quanto pare, Giulia ed Andrea si ritrovavano anche a cena fuori e questa situazione alla madre di lei non piaceva affatto.

Ho fatto un film con lei che si chiama Almeno tu nell’universo. La sera andavamo a mangiare insieme, essendo colleghi di lavoro, e la madre le telefonava per dirle: dove sei? A Pranzo? Con chi? Con Roncato? Lascialo perdere, è uno che va dietro alle ragazzine. Dico sempre che si è sacrificata per salvare la figlia”, ha raccontato l’attore.

LEGGI ANCHE >> Samy Youssef è polemica per il suo racconto: “Ma quali violenze, basta pietismo”

“Io avevo paura lui ci stesse provando con mia figlia. Ero così preoccupata che l’ho chiamata e le ho chiesto di passarmelo. Lui mi ha tranquillizzato, ma io non lo ero tranquilla, anche se pure Giulia mi tranquillizzava dicendomi che la trattava come una figlia. Poi lei, intelligentemente, ha organizzato un incontro”, ha raccontato la Moscariello. A quanto pare, dopo averlo conosciuto di persona, a cadere nella trappola di Roncato, è stata proprio lei che se ne è innamorata.