“Giudicati malamente”: Damiano dei Maneskin furioso, lo sfogo è durissimo

In questi giorni i Maneskin sono tornati a far parlare della loro musica attraverso una novità bomba, e Damiano si è sfogato contro chi non li capisce.

Damiano David
Damiano David [Fonte GettyImages]
Dal momento della loro vittoria ad X Factor, i Maneskin non hanno mai smesso di dividere il pubblico e il fenomeno si è rafforzato dopo l’Eurovision. I ragazzi, infatti, si pongono molto spesso come rockstar estreme, che amano la provocazione e logicamente figure di questo genere tendono ad essere piuttosto controverse. Non tutti, insomma, hanno ben capito il fenomeno che rappresentano; proprio in occasione della novità rilasciata dalla band romana, Damiano – il cantante del gruppo – si è preso un attimo per parlare dei loro detrattori.

LEGGI ANCHE>> Damiano dei Maneskin, esibizione a luci rosse: fan scioccati dalla provocazione

Maneskin: Damiano affonda contro i detrattori

Damiano David
Damiano David [Fonte GettyImages]
La loro scalata al successo in realtà prosegue a passo speditissimo e senza alcun tipo di problema, però i Maneskin hanno ancora qualcosa dire ai loro detrattori. In particolare a prendere la parola è stato il cantante della band romana, Damiano David; quest’ultimo si è di recente concesso uno sfogo, partendo dal commento alla loro ultima fatica, il singolo Mammamia.

Intervistato dall’ANSA il ragazzo ha parlato di cosa rappresenta il pezzo; innanzitutto il titolo è un’aperta rottura con gli stereotipi ancora presenti nel panorama italiano. “Vogliamo precisare gli stereotipi italiani da cui ci sentiamo molto lontani” ha confermato Damiano, che poi si è concentrato anche sul testo.

LEGGI ANCHE>> Damiano dei Maneskin si vendica: frecciata velenosa nella nuova canzone

In alcuni punti, infatti, sono presenti diverse frecciatine ai loro detrattori, che ai fan non sono certo passate inosservate. Benché, difatti, il singolo sia uscito soltanto oggi, su TikTok la band ha condiviso un breve estratto e proprio in quello è stato possibile ascoltare una frecciatina a chi ha contestato la loro performance agli Eurovision – arrivando a parlare di stupefacenti. Ma non solo, Damiano si è preso un attimo anche per parlare di chi li critica a prescindere dal contest musicale europeo.

“Sono arrivate alcune critiche, oltre i complimenti, e volevamo tradurre tutto questo in un brano. A volte senti che stai facendo qualcosa di bello ma non tutti capiscono e giudicano malamente. Il singolo Mammamia cerca di ironizzare anche su questo.”

Una risposta piuttosto diretta a chi ancora non ha capito cosa i Maneskin rappresentano, con tutte le loro provocazioni e i gesti estremi. David ha infatti voluto anche precisare che tutto quello fa parte della loro immagine di band, ma che una volta spente le luci del palco, tutti e quattro tornano ad essere dei normalissimi ventenni. Con tutte le fragilità che questo comporta, bisognerebbe aggiungere. I ragazzi sono infatti molto giovani e le critiche – benché contenute rispetto al successo – hanno sempre un certo peso.