Lady Diana, la verità viene a galla solo ora: ingannata con informazioni false

La BBC si approfittò delle fragilità di Lady Diane e con delle informazioni false la convinse a rilasciare l’intervista. Ecco cosa le raccontarono.

Lady Diana baby sitter intervista inganno
Lady Diana – Fonte: Instagram

A distanza di oltre 25 anni l’intervista che Lady Diana rilasciò nel 1995 per la BBC resta un momento storico; il suo intervento shock ruppe definitivamente i rapporti della principessa con Buckingham Palace e fece luce sugli angoli bui di un matrimonio ormai distrutto. In quell’occasione Diana parlò di tutta la sua sofferenza: l’infelicità, la bulimia, i tradimenti.

Oggi però sappiamo che quell’intervista fu ottenuta con l’inganno, approfittandosi della fragilità di Lady Diana in quel complicato momento della sua vita. Le indagini hanno accertato che il giornalista Martin Bashir convinse la principessa con false informazioni a concedere l’intervista.

Adesso che giustizia è stata fatta Lady Diana non è più qui e i suoi figli possono solo trarne una magra consolazione; ma ci fu qualcun altro che non volendo venne coinvolto nel circo mediatico e che ora può godere i frutti della verità riportata a galla: la babysitter di William ed Harry.

LEGGI ANCHE >> “Fa parte dei piani”: indiscrezione su William e Kate, il grande evento accadrà a breve

L’inganno

A quanto pare Bashir, avvalendosi dell’aiuto dei grafici della BBC perfettamente consapevoli di quello che stavano facendo, creò dei documenti falsi da sottoporre a Lady Diana e a suo fratello. Tra le cose che mostrò alla principessa vi fu un falso certificato d’aborto a nome di Tiggy Legge-Bourke, la tata di William ed Harry. Diana, che sospettava già che tra Carlo e Tiggy ci fosse qualcosa, andò su tutte le furie e, accecata dalla rabbia, accettò di rilasciare la scandalosa intervista.

LEGGI ANCHE >> Harry e Meghan, drammatico appello: ovazione per il loro discorso

Tiggy a quei tempi aveva circa trent’anni, era di poco più giovane di Diana, aveva studiato nella sua stessa scuola ed era particolarmente carina ed intelligente; alla principessa del Galles, che già era gelosa della ragazza, sembrò del tutto plausibile l’ennesimo tradimento di Carlo ed anzi pensò addirittura che che la storia con Camilla fosse solamente una copertura per proteggere la sua vera amante.

Oggi Tiggy ha 56 anni e vive in Galles con il marito, ma la sua vita potrebbe avere un’improvvisa svolta grazie alle 100.000 sterline che la BBC le deve per aver falsificato documenti a suo nome ed averla coinvolta in questa storia. Intanto lei ha mantenuto un bellissimo rapporto con William ed Harry, che inconsapevoli dei timori e delle antipatie della loro madre, da piccoli le si affezionarono molto, soprattutto dopo la morte di Lady D.